Autore Topic: La mia esperienza  (Letto 48963 volte)

Offline jude

  • Socio Ouch
  • Utente sublime
  • ******
  • Post: 3.667
  • Maledetta Tecnologia
Re: La mia esperienza
« Risposta #15 il: Settembre 20, 2009, 19:49:30 Dom »
Benvenuto a Grappolandia!!!!

Giuditta Paolini
OUCH Italia (onlus)
Cell. 338 6805053   e-mail  jude.pao@gmail.com

romina

  • Visitatore
Re: La mia esperienza
« Risposta #16 il: Settembre 20, 2009, 22:30:05 Dom »
Condordo. E' quello che volevo spiegare alla Cerbo nel mio ultimo colloquio telefonico ma ovviamente non mi ha voluto ascoltare.. Volevo spiegarle che nel mio caso le prime tre settimane reagivo bene all imigran (le poche volte che l usavo) ma che successivamente imigran non mi funzionava piu... e quindi nel mio caso credo che la cefalea a grappolo presente nelle prime 3 settimane ha lasciato poi il posto a qualcos altro.. che ci rassomiglia molto, è quasi identico, ma dato che non funziona imigran, qualcosa di diverso deve essere. Spero che il prossimo neurologo che verrò mi saprà ascoltare e dare un bricciolo di risposta.

Offline 3serena

  • Utente esperto
  • ***
  • Post: 496
Re: La mia esperienza
« Risposta #17 il: Settembre 20, 2009, 23:52:44 Dom »
Ciao Lino..Benvenuto!  ;)
Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo
( Gandhi ) :D
_____________________________
Cell. 348.5545393 / 393.0481315

Offline NanoNano

  • Socio Ouch
  • Utente junior
  • ******
  • Post: 141
Re: La mia esperienza
« Risposta #18 il: Settembre 21, 2009, 00:34:42 Lun »
Ciao e benvenuto
La teoria è quando si sa tutto e niente funziona.
La pratica è quando tutto funziona e nessuno sa il perché.
Noi abbiamo messo insieme la teoria e la pratica: non c'è niente che funzioni... e nessuno sa il perché!
(Albert Einstein)

Offline LINO

  • Utente junior
  • **
  • Post: 95
Re: La mia esperienza
« Risposta #19 il: Settembre 21, 2009, 01:03:32 Lun »
Grazie ragazzi dei messaggi di benvenuto tra Voi !
Per quanto concerne l'imigran , vi devo confermare che a me dà piu risultati negativi che benefici , ripeto mi stordisce senza alleviare il dolore , per quanto concerne l'ossigeno la prima volta che me lo prescrissero fu in ospedale , insiema ad una terapia di cortisone , ma vi posso assicurare che all'inizio mi diede sollievo , ma quando l'attacco è molto forte da provocarmi il vomito , non riesco nemmeno a tenere la mascherina attaccata al viso , l'unica cosa che riesce a farmi stare meglio è il ghiaccio , am anche quello lo devo usare con parsimonia , a tratti .
Poi statene sicuri che purtroppo ho la cefalea a grappolo !
L'unica cosa che non ho ancora provato perchè non ne ero a conoscenza è questo bere acqua , ma in che modo ?
Acqua fredda da tenere in bocca ?
Penso che abbia gli stessi risultati del ghiaccio in testa o no ?
Tel 330332765

Offline lunalafata

  • Socio Ouch
  • Utente beato
  • ******
  • Post: 1.389
Re: La mia esperienza
« Risposta #20 il: Settembre 21, 2009, 11:28:09 Lun »
benvenuto Lino in questa bellissima (e terapeutica) famiglia,

potrebbe essere che oltre alla ch hai anche altre forme di cefalea associate, non è affatto raro, qui molti di noi hanno più tipi di cefalea, per i quali si utilizzano terapie differenti. Magari potrebbe esserti utile sentire il parere di un altro neurologo, giusto per fare un punto della situazione.

Per l'ossigeno mi associo a chi ti consiglia di dare un'occhiata alla modalità, perchè utilizzarlo in modo scorretto lo rende inutile. Utilizza il tasto -cerca- per curiosare nel forum con parole chiave (per esempio: "ossigeno") e potrai leggere dettagliatamente come utilizzarlo. Ti anticipo che è utile quasi esclusivamente se utilizzato a alto dosaggio (10/15 litri/minuto), con mascherine appropriate e all'inizio dell'attacco; dai 10 ai 20 minuti dovresti avere giovamento. Il capogiro è un effetto collaterale normale che regredisce spontaneamente dopo pochi  minuti e non fa male.

Per il metodo dell'acqua anche ti consiglio di curiosare nel forum nella sezione: -cure medicine e domande-.
Per il ghiaccio non so come lo usi ma mi permetto di sconsigliarti vivamente di posarlo sul capo, al contrario può dare giovamento scaldare il viso e raffreddare il corpo, nel mio caso funziona benissimo tenere la borsa del ghiaccio sulla gola, raffreddare piedi e corpo (quando ho il coraggio faccio doccia fredda tenendo fuori la testa), e bere qualcosa di freddo.
Come te, anche se solo occasionalmente, ho vomito e nausea, in questo caso evito di bere, ma comunque il ghiaccio da decisamente una mano.

Resta con noi, raccontaci come va, scoprirari presto che questa famiglia è terapeutica più di ogni altra cosa.

Ti abbraccio

Lidia Gandellini     OUCH Italia (onlus)
Cel. 339 7818408   e-mail  dd.inthesky@yahoo.it

Offline siciliano

  • Moderatore
  • Utente sublime
  • ******
  • Post: 4.432
Re: La mia esperienza
« Risposta #21 il: Settembre 21, 2009, 11:49:01 Lun »
ciao Lino e benvenuto in famiglia,
ti hanno già detto tanto, io tin consiglio di curiosare sul forum e di farti vedere da una specialista.

Alessandro

Alessandro Anelli
OUCH Italia (onlus)
Moderatore Grappolaiuto
cell. 340/5530713  e.mail - alessandro@ouchitalia.net

Offline Lucius

  • Utente biotronico
  • *******
  • Post: 5.114
  • We'll kill you, beast!
Re: La mia esperienza
« Risposta #22 il: Settembre 21, 2009, 14:13:43 Lun »
Ben arrivato in famiglia Lino!

Luciano Patrucco
O.U.C.H. Italia
Referente I.C.H.A. (International Cluster Headache Alliance)

Offline AMY60

  • Socio Ouch
  • Super utente
  • ******
  • Post: 745
Re: La mia esperienza
« Risposta #23 il: Settembre 21, 2009, 19:40:04 Lun »
Ciao Lino ben arrivato, ti sconsiglio il ghiaccio in testa mentre riproverei l'ossigeno aumentando sia i litri che il tempo di erogazione.
In bocca al lupo
anna maria
3333898109

Offline LINO

  • Utente junior
  • **
  • Post: 95
Re: La mia esperienza
« Risposta #24 il: Settembre 22, 2009, 01:10:50 Mar »
Oggi alle 12,00 ho sentito i sintomi dell'attacco , mi trovavo per strada , in macchina e allora mi sono fermato ad un Bar e ho chiesto un pò di ghiaccio in un bicchiere , ho messo un cubetto di ghiaccio in bocca e dopo circa 10 minuti sono riuscito a bloccare il tutto .
Durante la giornata solo tante fitte fortissime .
Tel 330332765

Offline LINO

  • Utente junior
  • **
  • Post: 95
Re: La mia esperienza
« Risposta #25 il: Settembre 22, 2009, 01:32:11 Mar »
benvenuto Lino in questa bellissima (e terapeutica) famiglia,

potrebbe essere che oltre alla ch hai anche altre forme di cefalea associate, non è affatto raro, qui molti di noi hanno più tipi di cefalea, per i quali si utilizzano terapie differenti. Magari potrebbe esserti utile sentire il parere di un altro neurologo, giusto per fare un punto della situazione.

Per l'ossigeno mi associo a chi ti consiglia di dare un'occhiata alla modalità, perchè utilizzarlo in modo scorretto lo rende inutile. Utilizza il tasto -cerca- per curiosare nel forum con parole chiave (per esempio: "ossigeno") e potrai leggere dettagliatamente come utilizzarlo. Ti anticipo che è utile quasi esclusivamente se utilizzato a alto dosaggio (10/15 litri/minuto), con mascherine appropriate e all'inizio dell'attacco; dai 10 ai 20 minuti dovresti avere giovamento. Il capogiro è un effetto collaterale normale che regredisce spontaneamente dopo pochi  minuti e non fa male.

Per il metodo dell'acqua anche ti consiglio di curiosare nel forum nella sezione: -cure medicine e domande-.
Per il ghiaccio non so come lo usi ma mi permetto di sconsigliarti vivamente di posarlo sul capo, al contrario può dare giovamento scaldare il viso e raffreddare il corpo, nel mio caso funziona benissimo tenere la borsa del ghiaccio sulla gola, raffreddare piedi e corpo (quando ho il coraggio faccio doccia fredda tenendo fuori la testa), e bere qualcosa di freddo.
Come te, anche se solo occasionalmente, ho vomito e nausea, in questo caso evito di bere, ma comunque il ghiaccio da decisamente una mano.

Resta con noi, raccontaci come va, scoprirari presto che questa famiglia è terapeutica più di ogni altra cosa.

Ti abbraccio

Grazie
Tel 330332765

Offline LINO

  • Utente junior
  • **
  • Post: 95
Re: La mia esperienza
« Risposta #26 il: Settembre 22, 2009, 01:33:58 Mar »
Conoscete uno specialista a Napoli ?
Se si , mi inviate il suo nome e recapito ?
Grazie a tutti !
Tel 330332765

Offline sfranta

  • Socio Ouch
  • Super utente
  • ******
  • Post: 504
  • "...L'ESSENZIALE E' INVISIBILE AGLI OCCHI..."
Re: La mia esperienza
« Risposta #27 il: Settembre 22, 2009, 09:57:43 Mar »
Ciao Lino,
....speriamo in una veloce remissione!
benvenuto tra noi,  Daniela

Offline LINO

  • Utente junior
  • **
  • Post: 95
Re: La mia esperienza
« Risposta #28 il: Settembre 23, 2009, 00:01:52 Mer »
Ciao Lino,
....speriamo in una veloce remissione!
benvenuto tra noi,  Daniela
Grazie Daniela , in questo momento ho sentito il bisogno di scrivere , perchè sono riuscito in questo preciso momento ad uscire da un attacco abbastanza violento .
Che vuoi farci devo resistere , ormai sono già un 15 di gg che combatto , ogni 12 ore , per adesso , poi non sò come si evolverà .
Non sò ancora se stiamo in fase crescente o decrescente , devono passare un pò di gg per saperlo , speriamo nella seconda .
Grazie e a presto risentirci .
Tel 330332765

Offline BRIZZ

  • Socio Ouch
  • Utente beato
  • ******
  • Post: 2.045
  • VIVA L'ACQUA
Re: La mia esperienza
« Risposta #29 il: Settembre 23, 2009, 00:08:28 Mer »
siamo in due

ciao

brizz

Fabrizio Amadio
Cel. 366-2683385