Autore Topic: IMIGRAN FIALE - Contingentamento -  (Letto 34294 volte)

Offline blugatto76

  • Socio Ouch
  • Utente junior
  • ******
  • Post: 76
Re:IMIGRAN FIALE - Contingentamento -
« Risposta #15 il: Gennaio 01, 2013, 20:05:28 Mar »
Grazie Luca, se dovessi sentire qualcosa da alcuni membri del mio gruppo, mi permetterò di contattarti.
Das Glück ist das einzige, das sich verdoppelt, wenn man es teilt. (Albert Schweitzer)

Offline Spartaco

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 2
Re:IMIGRAN FIALE - Contingentamento -
« Risposta #16 il: Febbraio 27, 2013, 17:12:02 Mer »
A proposito della carenza di Imigran, da dicembre è mancante ed attualmente si reperisce nelle provincie di Reggio C. e Catanzaro ad un pezzo per volta. Non so cosa ci sia dietro tutta questa storia che rende ancora più difficile gestirsi, di certo è una cosa a nostro danno. Ho intenzione, quindi, di rivolgermi ad un legale per agire contro la GSK. Se qualcuno lo ha già fatto o ha internzione di farlo può mettersi in contatto con me. Questa porcheria che ci sta facendo subire la GSK con la complicità dell'AIFA deve finire.
Spartaco

Offline jimmy

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 25
  • sorridi sempre alla vita :)
Re:IMIGRAN FIALE - Contingentamento -
« Risposta #17 il: Marzo 26, 2013, 16:27:04 Mar »
ragazzi a modena non ho mai avuto problemi, è capitato che mi hanno dato solo 3/4 scatole e le altre in un secondo momemto con 2/3 gg di ritardo..... comunque se a maggio incrociando le dita reagisco alle cure alternative dopo ne ho 20 scatole da donare a chi è piu in difficolta a reperirle.... lavoro per voi...ahahahahah ;D
la vita è bella :)

Offline casper60

  • Amministratore
  • Utente galattico
  • ******
  • Post: 8.104
  • non tutto il male vien per nuocere
Re:IMIGRAN FIALE - Contingentamento -
« Risposta #18 il: Aprile 23, 2013, 18:32:31 Mar »
anche in Liguria , in particolare la provincia di Imperia, che sino alla settimana scorsa era reperibile abbastanza velocemente dicono che sono finite le scorte.

casper ;)

Casassa Vigna Pierino
Tesoriere OUCH Italia (onlus)
Amministratore Grappolaiuto
 e-mail piriri6@hotmail.com


CHE LA FORZA SIA CON VOI!

Offline casper60

  • Amministratore
  • Utente galattico
  • ******
  • Post: 8.104
  • non tutto il male vien per nuocere
Re:IMIGRAN FIALE - Contingentamento -
« Risposta #19 il: Aprile 24, 2013, 12:49:59 Mer »
ho contattato il servizio spedizioni della Glaxo e mi hanno confermato che non provvedono più a consegnare imigran con i soliti canali.
Per avere la fornitura è necessario che la farmacia contatti direttamente la glaxo inviando un fax con la richiesta al n° 800016064 e loro provvederanno direttamente alla consegna.
Non è più necessario faxare anche la ricetta rossa.

casper ;)

Casassa Vigna Pierino
Tesoriere OUCH Italia (onlus)
Amministratore Grappolaiuto
 e-mail piriri6@hotmail.com


CHE LA FORZA SIA CON VOI!

Offline Luca 73

  • Amministratore
  • Utente sublime
  • ******
  • Post: 3.621
  • Chi trova l' O.U.C.H. trova un tesoro
Re:IMIGRAN FIALE - Contingentamento -
« Risposta #20 il: Aprile 24, 2013, 21:27:09 Mer »
Grazie Casper
Speriamo siano efficienti
 ;)

Luca Bonventre
Presidente OUCH Italia (onlus)
Amministratore Grappolaiuto
Cel. 334-3420475   e-mail  luca.b@ouchitalia.net

Offline casper60

  • Amministratore
  • Utente galattico
  • ******
  • Post: 8.104
  • non tutto il male vien per nuocere
Re:IMIGRAN FIALE - Contingentamento -
« Risposta #21 il: Aprile 24, 2013, 23:14:52 Mer »
Appena me lo consegnano ti faccio sapere i tempi :D
casper ;)

Casassa Vigna Pierino
Tesoriere OUCH Italia (onlus)
Amministratore Grappolaiuto
 e-mail piriri6@hotmail.com


CHE LA FORZA SIA CON VOI!

Offline Andrea

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 14
Re:IMIGRAN FIALE - Contingentamento -
« Risposta #22 il: Maggio 16, 2013, 18:40:52 Gio »
Speriamo siano efficienti

Secondo la Glaxo lo sono, ma secondo il mio farmacista non lo sono affatto.

Ciao a tutti, mi chiamo Andrea, vivo in provincia di Cremona e sono un grappolato da una dozzina d'anni.

Anch'io sto avendo dei seri problemi con il reperimento dell'Imigran fiale.
Il mio farmacista dice che il distributore non gliene consegna più di una confezione al giorno, che come quantità mi sta anche bene, però ciò mi costringe ad andare in farmacia tutti i giorni.
Ho chiamato il servizio clienti della Glaxo (045 9218877) esponendogli il problema e loro mi hanno risposto di riferire al farmacista di rivolgersi direttamente a loro per l'approvvigionamento attraverso il servizio dei farmaci mancanti (045 9218111, 800 016064).
Ho riferito al mio farmacista e lui mi ha detto che la Glaxo evade le richieste con mesi di ritardo. Secondo lui c'è un problema di scorte o di produzione.

A chi devo credere?
Sarà vero che c'è un problema di sottoscorte o di produzione o sarà il farmacista che non ha voglia di darsi da fare per risolvere il problema?

Naturalmente con le prossime ricette contatterò altre farmacie della zona per vedere se mi risponderanno nella stessa maniera, però, siccome io vivo in un piccolo paese, recarmi in un'altra farmacia mi costerà un po' di più.

Nell'attesa però, mi piacerebbe capire meglio dove sta il problema. Insomma, già mi scoppia la testa per l'emicrania, se poi devo anche farmela scoppiare per reperire l'Imigran, mi piacerebbe almeno saperne il motivo.

Ho letto l'interessante post di Skianta (http://www.grappolaiuto.it/forum/index.php?topic=9834.msg106298#msg106298) ma non sono ben riuscito a capire i motivi di questo contingentamento.
Chi è la causa del problema? Il Servizio Sanitario Nazionale o la Glaxo.
Chi devo stramaledire?

Vi ringrazio se vorrete aiutarmi a capire e per ora vi saluto tutti con affetto.

Andrea


Offline RRODOLFO

  • Utente biotronico
  • *******
  • Post: 5.292
Re:IMIGRAN FIALE - Contingentamento -
« Risposta #23 il: Maggio 22, 2013, 12:09:41 Mer »

questo è l'iter per avere la fornitura dell'imigran, purtroppo le differenze tra regione e regione, ma a volte anche tra provincia e provincia complicano i tempi di consegna, ma le procedure che vi elenco sono di legge su tutto il territorio nazionale.

DIAGNOSI E ANAMNESI DEL MEDICO DI BASE,
RICHIESTA DI VISITA SPECIALISTICA DA NEUROLOGO ESPERTO IN CH O CENTRO CEFALEE
DIAGNOSI E PIANO TERAPEUTICO
(il piano terapeutico prevede una durata variabile di 3-6 mesi, con una posologia di due iniezioni al giorno, per un max di 120 confezioni, ripetibile a necessità)
ANDARE ALLA FARMACIA TERRITORIALE DELLA VOSTRA PROVINCIA , CHE SI TROVA NELL'OSPEDALE DI RIFERIMENTO TERRITORIALE E PROVINCIALE, CON TUTTA LA DOCUMENTAZIONE.

NEL GIRO DI MAX 7 GIORNI DEVONO DARVI ALMENO 60 CONFEZIONI, E POTETE RIPETERE LA RICHIESTA SECONDO NECESSITà  DENTRO I TEMPI DEL PIANO TERAPEUTICO.
IL PIANO TERAPEUTICO SI PUò RIPETERE .

 ;)

Offline Andrea

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 14
Re:IMIGRAN FIALE - Contingentamento -
« Risposta #24 il: Maggio 25, 2013, 13:10:06 Sab »

questo è l'iter per avere la fornitura dell'imigran, purtroppo le differenze tra regione e regione, ma a volte anche tra provincia e provincia complicano i tempi di consegna, ma le procedure che vi elenco sono di legge su tutto il territorio nazionale.


Grazie mille per queste utilissime indicazioni.
Non è che per caso hai anche qualche riferimento a qualche regolamento burocratico.
Non fraintendermi, non è che non ti credo, ma sai com'è, se vado dal medico o da qualche dirigente dell'asl per chiedere come sono le procedure nella mia provincia (Cremona) e gli dico "ho letto su internet che...", immediatamente mi guardano storto, se invece gli presento qualche normativa ufficiale di qualche altra regione/provincia, allora acquisto subito più credibilità.

Offline Nemo696

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 2
Re:IMIGRAN FIALE - Contingentamento -
« Risposta #25 il: Settembre 19, 2013, 17:42:41 Gio »
Ciao,
io sto aspettando che il farmacista mi procuri la già richiesta e pagata scatola di Imigran dal 1/9/13.
Questa mattina ho letto il vostro forum e ho subito provveduto a fornire alla farmacia le istruzioni che avete indicato (grazie).
A breve vi farò sapere l'esito.
Abito a Roma, zona S. Giovanni e tutte le farmacie  da me contattate mi dicono di avere problemi nel reperimento dell'Imigran.
Il professore che mi tiene in cura mi ha detto che il problema del reperimento è dovuto a fatto che la casa produttrice preferisce vendere all'estero perchè ha guadagni maggiori non rispettando il quantitativo minimo previsto per l'Italia.
Mi ha anche detto che per tale motivo è anche stato fatto un esposto alla procura della Repubblica.
Speriamo serva a qualcosa.

Offline Farmacia Busatti

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 1
Re:IMIGRAN FIALE - Contingentamento -
« Risposta #26 il: Ottobre 29, 2013, 21:51:01 Mar »
Buonasera a tutti,
siccome quello dei farmaci mancanti é un tema sempre più caldo di giorno in giorno proviamo a portare qui la nostra esperienza sul campo per cercare di fare anche noi un po' di chiarezza perché nella confusione che regna sovrana anche i farmacisti a volte ci mettono del loro per spaventare i pazienti.
L'imigran in fiale, come sempre più farmaci, é vittima dell'esportazione parallela ad opera delle aziende, dei distributori intermedi e di alcune farmacie, che dimenticandosi il loro ruolo etico e istituzionale per pura speculazione vendono il prodotto all'estero dove costa più che in Italia per aumentare i guadagni che con il nostro sistema sanitario nazionale sono ormai inesistenti.
Questo fa si che la casa madre, in questo caso la Glaxo contingenti il farmaco sia ai grossisti che alle farmacie causando però una carenza ormai cronica.
Le farmacie, e di conseguenza i pazienti, hanno però un'arma a loro disposizione che é un'articolo di legge che in caso di farmaco mancante obbliga l'azienda titolare dell'autorizzazione in commercio, a spedire il farmaco alla farmacia che ne fa richiesta senza minimi d'ordine o cose simili, sempre se il prodotto non é mancante anche a loro (in tal caso non basta dirlo devono fare una certificazione al ministero o all'aifa), pena multe pesanti per le case farmaceutiche.
Il fatto é che alcuni farmacisti sembra vivano sulla luna e si limitano a cercare il prodotto dal grossista e poi dire che non é reperibile e alcune case farmaceutiche se non minacciate di denunce fanno finta di nulla. Purtroppo é una pratica lunga e snervante, specie perché i mancanti non riguardano solo l'imigran fiale o compresse, ma sono centinaia, però la soddisfazione che si da al paziente che cerca il prodotto da giorni a nostro avviso vale la fatica.
Negli anni noi ormai ci siamo specializzati proprio sui farmaci mancanti avendo preso contatti con i responsabili delle varie case farmaceutiche e muovendoci sempre in anticipo riusciamo ad assecondare spesso le richieste dei clienti e molti malati di cefalea torinesi ormai si rivolgono a noi, però purtroppo il problema difficilmente si risolverà senza interventi dall'aifa che però pare avere le mani legate dal libero mercato dell'unione europea.
Per concludere vi segnaliamo un sito cui siamo iscritti fin dagli albori che spesso e volentieri aiuta i pazienti a trovare i farmaci mancanti nelle farmacie iscritte al circuito che si allarga di giorno in giorno www.cercafarmaco.it
Qui uno inserisce il farmaco che cerca e dove lo cerca e riceve le farmacie più vicine che lo hanno in magazzino.
Sperando di essere stati d'aiuto e sempre a disposizione per qualsiasi chiarimento vi auguriamo che la bestia vi lasci presto o qualche nuovo farmaco riesca a farla sparire per sempre.

Offline casper60

  • Amministratore
  • Utente galattico
  • ******
  • Post: 8.104
  • non tutto il male vien per nuocere
Re:IMIGRAN FIALE - Contingentamento -
« Risposta #27 il: Ottobre 30, 2013, 09:20:41 Mer »
benvenuta "farmacia Busatti" e grazie per il contributo che sicuramente è servito a dare un po più di chiarezza alla discussione

casper ;)

Casassa Vigna Pierino
Tesoriere OUCH Italia (onlus)
Amministratore Grappolaiuto
 e-mail piriri6@hotmail.com


CHE LA FORZA SIA CON VOI!

Offline luca68

  • Amministratore
  • Utente beato
  • ******
  • Post: 1.883
Re:IMIGRAN FIALE - Contingentamento -
« Risposta #28 il: Ottobre 30, 2013, 09:58:10 Mer »
Buonasera a tutti,
siccome quello dei farmaci mancanti é un tema sempre più caldo di giorno in giorno proviamo a portare qui la nostra esperienza sul campo per cercare di fare anche noi un po' di chiarezza perché nella confusione che regna sovrana anche i farmacisti a volte ci mettono del loro per spaventare i pazienti.
L'imigran in fiale, come sempre più farmaci, é vittima dell'esportazione parallela ad opera delle aziende, dei distributori intermedi e di alcune farmacie, che dimenticandosi il loro ruolo etico e istituzionale per pura speculazione vendono il prodotto all'estero dove costa più che in Italia per aumentare i guadagni che con il nostro sistema sanitario nazionale sono ormai inesistenti.
Questo fa si che la casa madre, in questo caso la Glaxo contingenti il farmaco sia ai grossisti che alle farmacie causando però una carenza ormai cronica.
Le farmacie, e di conseguenza i pazienti, hanno però un'arma a loro disposizione che é un'articolo di legge che in caso di farmaco mancante obbliga l'azienda titolare dell'autorizzazione in commercio, a spedire il farmaco alla farmacia che ne fa richiesta senza minimi d'ordine o cose simili, sempre se il prodotto non é mancante anche a loro (in tal caso non basta dirlo devono fare una certificazione al ministero o all'aifa), pena multe pesanti per le case farmaceutiche.
Il fatto é che alcuni farmacisti sembra vivano sulla luna e si limitano a cercare il prodotto dal grossista e poi dire che non é reperibile e alcune case farmaceutiche se non minacciate di denunce fanno finta di nulla. Purtroppo é una pratica lunga e snervante, specie perché i mancanti non riguardano solo l'imigran fiale o compresse, ma sono centinaia, però la soddisfazione che si da al paziente che cerca il prodotto da giorni a nostro avviso vale la fatica.
Negli anni noi ormai ci siamo specializzati proprio sui farmaci mancanti avendo preso contatti con i responsabili delle varie case farmaceutiche e muovendoci sempre in anticipo riusciamo ad assecondare spesso le richieste dei clienti e molti malati di cefalea torinesi ormai si rivolgono a noi, però purtroppo il problema difficilmente si risolverà senza interventi dall'aifa che però pare avere le mani legate dal libero mercato dell'unione europea.
Per concludere vi segnaliamo un sito cui siamo iscritti fin dagli albori che spesso e volentieri aiuta i pazienti a trovare i farmaci mancanti nelle farmacie iscritte al circuito che si allarga di giorno in giorno www.cercafarmaco.it
Qui uno inserisce il farmaco che cerca e dove lo cerca e riceve le farmacie più vicine che lo hanno in magazzino.
Sperando di essere stati d'aiuto e sempre a disposizione per qualsiasi chiarimento vi auguriamo che la bestia vi lasci presto o qualche nuovo farmaco riesca a farla sparire per sempre.

Benvenuti in casa O.U.C.H. Farmacia Busatti
è con grande piacere che leggo del vostro impegno e delle preziose informazioni che avete riportato nel vostro post.
Il sito cercafarmaco che ci avete segnalato sarà certamente utilissimo a molti di noi in caso di urgenze.
Da parte nostra abbiamo il dovere di informare e sensibilizzare le farmacie dove ci forniamo, sulle giuste vie da percorrere per reperire i farmaci mancanti.

p.s.
agli amministratori del forum: consiglio di blindare questo post in modo che sia sempre in evidenza per chi ha difficoltà nel reperimento dell'Imigran o di altri farmaci.

Grazie

Luca68
Luca Marchisio
CONSIGLIERE OUCH Italia (onlus)
Cell. +39348/9006208   e-mail  luca.m@ouchitalia.net

Offline Luca 73

  • Amministratore
  • Utente sublime
  • ******
  • Post: 3.621
  • Chi trova l' O.U.C.H. trova un tesoro
Re:IMIGRAN FIALE - Contingentamento -
« Risposta #29 il: Ottobre 30, 2013, 21:41:48 Mer »
Questo post merita risalto sul nostro forum e anch'io mi unisco alla richiesta di Luca 68 per renderlo visibile.
Ringrazio la Farmacia Busatti per il contributo molto importante che ci ha dato con questo post e mi auguro che queste informazioni possano aiutare molti di noi che combattono con l'irreperibilità dell'imigran.
Grazie ancora
Se avete altre informazioni, saremo lieti di farne tesoro.

Luca Bonventre
Presidente OUCH Italia (onlus)
Amministratore Grappolaiuto
Cel. 334-3420475   e-mail  luca.b@ouchitalia.net