Autore Topic: Un consiglio ad una ragazza in quarantena  (Letto 599 volte)

Offline krikkia

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 3
Un consiglio ad una ragazza in quarantena
« il: Aprile 20, 2020, 17:33:25 Lun »
Buonasera, sono Cristina da Palermo. Da quando è iniziata la quarantena (per me il 9 marzo) mi capita spessissimo (una - due volte a settimana) di avere un forte malditesta legato al lato sinistro del volto (occhio sinistro, zigomo e tempia) che mi dura per giorni se non prendo l'antidolorifico. L'ho associato ad aver bevuto alcolici poco prima, anche se in piccolissime quantità. Questo è strano perchè fino al fine settimana prima avevo bevuto molto e con nessuna conseguenza. Ho parlato col medico che mi ha detto che potrebbe essere un problema vaso - motorio. Io nel frattempo avevo letto gran parte di questo forum e ho provato (all'ennesimo malditesta) il ghiaccio in bocca e sulla base del collo. Ha funzionato! ... dopo più di una mezzora sono riuscita a prendere sonno e non ho dovuto prendere l'antidolorifico che in passato (oki) aveva funzionato in pochi minuti.
Il medico mi ha detto che il problema è l'alcol e di non assumerne più....il che mi rende molto triste.
Voi cosa ne pensate? potrebbe essere un grappolo passeggero? che mi consigliate?


Offline SfInGe

  • Moderatore
  • Super utente
  • ******
  • Post: 877
  • Una cosa bella è una gioia per sempre Keats
Re:Un consiglio ad una ragazza in quarantena
« Risposta #1 il: Aprile 20, 2020, 17:49:17 Lun »
...

Ciao non ho capito se soffri di cefalea a grappolo. La cefalea vasomotoria altro non è che emicrania. Avevi nausea? Il tuo medico non ha torto a consigliarti di non bere ma considera che basta pure una birra o un bicchiere di vino.Eh si il ghiaccio può funzionare.
La CH quando si sveglia continua a prescindere il suo ciclo anche senza trigger. Può essere che sei sotto stress e la quarantena non aiuta.
Se soffri di CH episodica aspettiamo prima di dire che si sta riattivando ma intanto non provocarla e vediamo cosa succede
Sii forte
Maria

Maria Covelli
Referente Regione Puglia OUCH Italia (onlus)
Moderatore grappolaiuto
Cell.329.1644702 e-mail  maria.c@ouchitalia.net

Offline krikkia

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 3
Re:Un consiglio ad una ragazza in quarantena
« Risposta #2 il: Aprile 20, 2020, 18:12:01 Lun »
Grazie mille della celere risposta! Ancora non ho fatto accertamenti specifici per via della quarantena. Non mi era mai capitato prima del 9 Marzo di avere continui malditesta...per questo chiedevo a voi...mi sento la parte indolensita ma per fortuna non ho forte malditesta per ora che mi sono astenuta dal bere e dal mangiare cioccolato fondente.

Offline luca68

  • Amministratore
  • Utente beato
  • ******
  • Post: 1.899
Re:Un consiglio ad una ragazza in quarantena
« Risposta #3 il: Aprile 21, 2020, 12:22:39 Mar »
Ciao Cristina, la durata delle crisi fa presupporre una forma di cefalea diversa da quella a grappolo. Guadagna tempo consultando un centro cefalee in modo da poter effettuare una visita appena sarà possibile.
Nel frattempo tieni un diario ben dettagliato degli episodi. Orari, durata, sintomi specifici, alimenti trigger, farmaci presi...insomma, tutto quello che può servire ad inquadrare la patologia.

Siamo qui, fai tutte le domande che ritieni utili

Un abbraccio

Luca68
Luca Marchisio
CONSIGLIERE OUCH Italia (onlus)
Cell. +39348/9006208   e-mail  luca.m@ouchitalia.net

Offline krikkia

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 3
Re:Un consiglio ad una ragazza in quarantena
« Risposta #4 il: Aprile 21, 2020, 18:04:22 Mar »
Grazie mille, siete super gentili! Farò delle prove con cibi e alcol e tenere un diario.
Un abbraccio virtuale