Autore Topic: MI PRESENTO.. PURTROPPO  (Letto 20912 volte)

Offline Lucius

  • Utente biotronico
  • *******
  • Post: 5.114
  • We'll kill you, beast!
Re: MI PRESENTO.. PURTROPPO
« Risposta #15 il: Luglio 31, 2008, 00:17:24 Gio »
a me m'attizza la ciabatta... :P

che te devo dì.... :-*

E il pigiama cogli orsacchiotti nooo? Io ne ho tutto un campionario...dai dai che Vanessa è distratta...OPS!

Ciao Vanessa, che belle ciabatte...

                                                                                                                   
                                                                                                                    :P :P :P  ;D Evi



no, no... NON dirmi che hai anche quello con i panda eh?!? :P :P :P
 ::))

Ma... RICHIAMIAMOCI all'ordine da soli va... che siamo nel "Principale" ;)

(scusa Elena abbiamo 'deragliato' un po... ma come vedi fra noi... è così...  ;) RiBenvenuta!!)    :)

Luciano Patrucco
O.U.C.H. Italia
Referente I.C.H.A. (International Cluster Headache Alliance)

evi

  • Visitatore
Re: MI PRESENTO.. PURTROPPO
« Risposta #16 il: Luglio 31, 2008, 00:24:58 Gio »
a me m'attizza la ciabatta... :P

che te devo dì.... :-*

E il pigiama cogli orsacchiotti nooo? Io ne ho tutto un campionario...dai dai che Vanessa è distratta...OPS!

Ciao Vanessa, che belle ciabatte...

                                                                                                                   
                                                                                                                    :P :P :P  ;D Evi



no, no... NON dirmi che hai anche quello con i panda eh?!? :P :P :P
 ::))

Ma... RICHIAMIAMOCI all'ordine da soli va... che siamo nel "Principale" ;)

(scusa Elena abbiamo 'deragliato' un po... ma come vedi fra noi... è così...  ;) RiBenvenuta!!)    :)


 ;)

Non volercene Elena...nel mio personale decalogo dopo "vietato vietare" viene "mai prendersi troppo sul serio, fa male al fegato"...


                                                                                                                                              :-* :-* :-* :-* Evi
                                                             

Offline Alessandra & Daniele

  • Utente esperto
  • ***
  • Post: 221
Re: MI PRESENTO.. PURTROPPO
« Risposta #17 il: Luglio 31, 2008, 00:36:31 Gio »
ciao elena,ma sei sicura che sia cefalea a grappolo?perche' ti dico questo prima di diventare mamma soffrivo tanto di cefalea mi veniva  la settimana prima del ciclo,quella durante e quella sotto ovulazione,dopo tanti controlli la mia gine mi ha fatto fare una cura di magnesio acquistato in erboristeria sono andata avanti per parecchio tempo e poi e' svanito il mal di testa,prova a chiedere al tuo dottore tanto il magnesio male non fa'......un abbraccio alessandra.............
nella vita nulla accade per caso.........................
3933647070

Offline Barbara BG

  • Utente sublime
  • ******
  • Post: 3.891
  • Vi voglio Bene.....
Re: MI PRESENTO.. PURTROPPO
« Risposta #18 il: Luglio 31, 2008, 08:16:20 Gio »
Ciao Elena, siamo quasi vicine di casa ;) ;) Potà!!!! ;D
Benvenuta a casa Ouch.

Io soffro da 21 anni di cefalea a grappolo, l'unica cosa che ti posso dire riguardo alla Ch durante il ciclo mestruale è che se sono in grappolo prima del ciclo noto che gli attacchi si intensificano un po ma poi quando arriva il ciclo si diradano.
Non ho mai capito il motivo e non c'è una regolarità, a volte mi succede altre no.

Comunque potresti provare veramente il magnesio abbinato al partenio, in erboristeria lo trovi, per le cefalee legate al ciclo mestruale funziona!

Un abbraccio e tienici informati. ;)
Barbara Maffeis
OUCH Italia (onlus)
e-mail  barbaramaffeis1@virgilio.it

Offline brunocampagna

  • Utente junior
  • **
  • Post: 51
  • ciao
Re: MI PRESENTO.. PURTROPPO
« Risposta #19 il: Luglio 31, 2008, 09:12:49 Gio »
ciao eli...
benvenuta...
secondo me dovresti fare una bella visita specialistica, magari al besta a milano...
tante volte la diagnosi è sbagliata, al contrario...tipo a me mi hanno curato x anni la sinusite...
verifica bene...
in ogni caso resisti, io sono periodico ma quando arriva mi trita...
ciaoooooooooooo ;D
memento audere semper...
IN POCHE PAROLE, ANCHE SE HAI IL GRAPPOLO SPACCA LA VITA IN 2!!!!

Offline DepeJo

  • Socio Ouch
  • Utente esperto
  • ******
  • Post: 464
Re: MI PRESENTO.. PURTROPPO
« Risposta #20 il: Luglio 31, 2008, 09:58:00 Gio »
Ragazze: tutto il periodo che inizia (per convenzione, poi) dalla prima perdita di sangue del mese X alla prima perdita di sangue del mese successivo al mese X, si chiama CICLO MESTRUALE e mediamente dura 28 giorni.

Quello che voi chiamate "ciclo mestruale" si chiama, in realtà, "mestruazione" o "mestruazioni".

Dire "mi è venuto il ciclo", oppure "oggi ho il ciclo" non vuol dire nulla. Il ciclo lo avete sempre. Vent'otto giorni su vent'otto.

Almeno fino alla menopausa.

evi

  • Visitatore
Re: MI PRESENTO.. PURTROPPO
« Risposta #21 il: Luglio 31, 2008, 10:08:05 Gio »
Ragazze: tutto il periodo che inizia (per convenzione, poi) dalla prima perdita di sangue del mese X alla prima perdita di sangue del mese successivo al mese X, si chiama CICLO MESTRUALE e mediamente dura 28 giorni.

Quello che voi chiamate "ciclo mestruale" si chiama, in realtà, "mestruazione" o "mestruazioni".

Dire "mi è venuto il ciclo", oppure "oggi ho il ciclo" non vuol dire nulla. Il ciclo lo avete sempre. Vent'otto giorni su vent'otto.

Almeno fino alla menopausa.

Grazie Depejo... non avevo ragione io nel ritenere potessi essere mia moglie? Dimmi, tesoro, tu la alzi la tavoletta?

                                                                                                                                                        :-* :-* :-* Evi

Offline casper60

  • Amministratore
  • Utente galattico
  • ******
  • Post: 8.110
  • non tutto il male vien per nuocere
Re: MI PRESENTO.. PURTROPPO
« Risposta #22 il: Luglio 31, 2008, 10:13:31 Gio »
Ragazze: tutto il periodo che inizia (per convenzione, poi) dalla prima perdita di sangue del mese X alla prima perdita di sangue del mese successivo al mese X, si chiama CICLO MESTRUALE e mediamente dura 28 giorni.

Quello che voi chiamate "ciclo mestruale" si chiama, in realtà, "mestruazione" o "mestruazioni".

Dire "mi è venuto il ciclo", oppure "oggi ho il ciclo" non vuol dire nulla. Il ciclo lo avete sempre. Vent'otto giorni su vent'otto.

Almeno fino alla menopausa.

Grazie Depejo... non avevo ragione io nel ritenere potessi essere mia moglie? Dimmi, tesoro, tu la alzi la tavoletta?

                                                                                                                                                        :-* :-* :-* Evi

 ;)

casper ;)

Casassa Vigna Pierino
Tesoriere OUCH Italia (onlus)
Amministratore Grappolaiuto
 e-mail piriri6@hotmail.com


CHE LA FORZA SIA CON VOI!

Offline eli

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 26
Re: MI PRESENTO.. PURTROPPO
« Risposta #23 il: Luglio 31, 2008, 10:18:47 Gio »
Ciao a tutti.
Volevo x prima cosa ringraziarvi tutti per le risposte.  ;D
In risposta a STEN:
1) La prima volta che ho avuto gli attacchi sono stata in ospedale. Risultato degli esami: Cefalea!!!
2) Marca supposte: INDOXEN
In pratica per anticipare gli attacchi notturni prendo il RIZALIV in pastiglie o lo ZOMIG... ma purtroppo in alcuni casi... è troppo tardi. E poi con le pastiglie lo stomaco impazzisce.
Ho visto che parlavate di magnesio, mi informerò sicuramente.
Io soffro di mio di mal di testa e cervicale... durante i cilci normali e a metà mese ci sono sempre dentro, ma non sono paragonabili ai dolori che provo in questo mese odioso!!!
I sintomi sono proprio quelli di una cefalea a grappolo.
Per i primi giorni si scatena di notte, dopo 1 oretta che mi sono addormentata. Ma poi fa un pò quello che vuole. Sto magari 3 gg senza attacchi (ma prendendo le pastiglie x prevenirlo) e poi 1 settimana non mi da tregua e si presenta quando vuole lui.
E' sicuro però che senza la pastiglia non posso dormire, neanche di pomeriggio. Bastano 10 minuti x scatenarlo.
Però in tutti i 9 anni non ho avuto altri casi se non 1 mese ogni anno / anno 1/2 con l'inizio di un cliclo e l'arrivo di quello successivo...
Per stavolta dovrei essere alla fine... o meglio lo spero...
Entro lunedì dovrebbe concludersi questo penoso allucinante mese.
Almeno spero.... altrimenti penso che andrò in panico totale!!!!!!
Vorrei sapere se c'è qualcosa che mi può aiutare a prevenire un eventuale futuro attacco.
Dai!!! E' impossibile che x chi ne soffre cronicamente non ci sia una soluzione!! Come può vivere una persona sempre con questi dolori???
Proprio non capisco. Forse perchè in questo mese io non vivo +.
Esco solo x venire al lavoro, ma a volte devo anche rinunciare a quello.
BASTA VI PREGO!!! Si diventa vegetali...



Offline casper60

  • Amministratore
  • Utente galattico
  • ******
  • Post: 8.110
  • non tutto il male vien per nuocere
Re: MI PRESENTO.. PURTROPPO
« Risposta #24 il: Luglio 31, 2008, 10:34:28 Gio »
cara Elena, tieni duro che da come dici ormai è quasi passata.
Poi una domanda, hai provato con l'ossigeno? con molti funziona, con me alla grande, se vuoi ci sono molti post in cui se ne discute, se ancora non hai avuto modo te lo consiglio vivamente.
In aggiunta mi e ti chiedo, perchè prevenire calando ogni sera 50 mg di rizaliv o quant'altro....io preferirei usare imigran alla necessita, parlo delle iniezioni, contengono solo 6 mg di farmaco e si possono anche dimezzare con lo stesso risultato pero si da molto meno danno fisico.

casper ;)
« Ultima modifica: Luglio 31, 2008, 12:52:53 Gio da casper60 »

Casassa Vigna Pierino
Tesoriere OUCH Italia (onlus)
Amministratore Grappolaiuto
 e-mail piriri6@hotmail.com


CHE LA FORZA SIA CON VOI!

Offline Lucius

  • Utente biotronico
  • *******
  • Post: 5.114
  • We'll kill you, beast!
Re: MI PRESENTO.. PURTROPPO
« Risposta #25 il: Luglio 31, 2008, 11:14:50 Gio »
Concordo al 100% con Casper!

Luciano Patrucco
O.U.C.H. Italia
Referente I.C.H.A. (International Cluster Headache Alliance)

Offline totò

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 16
Re: MI PRESENTO.. PURTROPPO
« Risposta #26 il: Luglio 31, 2008, 11:41:59 Gio »
ciao Elena piacere di conoscerti :) anchio sono nuovo lunica cosa che posso dirti e che qui si e veramente una famiglia, si impara tantissimo e tutti ti vogliono bene, ce quel aiuo morale che tutti abbiamo di bisogno per star meglio.                         ciao da Salvo e grazie a tutti   

Offline DepeJo

  • Socio Ouch
  • Utente esperto
  • ******
  • Post: 464
Re: MI PRESENTO.. PURTROPPO
« Risposta #27 il: Luglio 31, 2008, 12:24:07 Gio »
Elena, qui, tutti noi viviamo con questa bestia maledetta. Chi "episodicamente", come te o me, chi cronicamente. Ci si convive. Non ci si muore. Si impara a difendersi e soprattutto a non piangersi addosso.

Personalmente ho avuto l'esordio il 26 dicembre 1999 (toh, è il giorno che conobbi colei che poi è diventata mia moglie). Ovviamente non seppi individuare cosa diamine potesse essere questo mal di testa così lancinante e di conseguenza non avevo strumenti per difendermi. Ora li ho. E li avrai a breve anche tu.

1) La terapia: una cura lunga un tempo variabile, dipendente da quanto è ostinata la tua "bestia", che ha lo scopo di "scacciarla" per invitarla a ripresentarsi o MAI o, se non altro, il più lontano possibile nel tempo. A seconda del paziente e delle proprie caratteristiche, essa può essere costituita da Verapamil, Litio, Cortisonici, antiepilettici, etc... La terapia va assolutamente stabilita da un neurologo.

2) Al bisogno: di norma, l'attacco di cefalea, la bestia inca@@ata, si placa coi triptani, con l'ossigenoterapia o con vasocostrittori rapidi. I triptani si somministrano in compresse (ma richiedono dai 40 ai 60 minuti per fare effetto e spesso l'attacco termina per conto suo) oppure per iniezione sottocutanea (che agisce in pochi minuti). L'ossigenoterapia funziona a molti, ma spesso fa effetto se utilizzata all'inizio dell'attacco. I vasocostrittori rapidi funzionano molto bene ma non sono molto legali e poi costano parecchio  ;D
Anche il caffè fa bene. Specie se lungo. Il caffè lungo, infatti, contiene molta più caffeina del "ristretto" che, al contrario, è tutto crema e caffeina ne contiene solo poche tracce.

3) Per dormire: puoi provare a "coprire" la nottata assumendo un farmaco specifico un'ora o un'ora e mezza prima di coricarti. Io utilizzo Auradol e mi pare funzioni bene. Il mio neurologo mi ha detto che potrei prenderne anche un altro durante il giorno ma quello me lo risparmio. Con quello della sera, stanotte ho dormito benone.

La cosa più importante è: stai calma, non fare tragedie che hai soltanto una roba che ti genera un mal di testa. Nient'altro. Sei libera di camminare, parlare, vederci, muovere mani, piedi, guidare, ballare, mangiare quello che vuoi, ridere, e continuare a fare tante altre cose bellissime. Una di queste è passare un po' del tuo tempo qui con noi che siamo molto simpatici. Be', ok, a parte me, che forse a volte sono un rompipalle.  ::)


Offline Gabriele85

  • Super utente
  • ****
  • Post: 921
  • W l'OUCH!!!
Re: MI PRESENTO.. PURTROPPO
« Risposta #28 il: Luglio 31, 2008, 13:27:55 Gio »
Elena, qui, tutti noi viviamo con questa bestia maledetta. Chi "episodicamente", come te o me, chi cronicamente. Ci si convive. Non ci si muore. Si impara a difendersi e soprattutto a non piangersi addosso.

Personalmente ho avuto l'esordio il 26 dicembre 1999 (toh, è il giorno che conobbi colei che poi è diventata mia moglie). Ovviamente non seppi individuare cosa diamine potesse essere questo mal di testa così lancinante e di conseguenza non avevo strumenti per difendermi. Ora li ho. E li avrai a breve anche tu.

1) La terapia: una cura lunga un tempo variabile, dipendente da quanto è ostinata la tua "bestia", che ha lo scopo di "scacciarla" per invitarla a ripresentarsi o MAI o, se non altro, il più lontano possibile nel tempo. A seconda del paziente e delle proprie caratteristiche, essa può essere costituita da Verapamil, Litio, Cortisonici, antiepilettici, etc... La terapia va assolutamente stabilita da un neurologo.

2) Al bisogno: di norma, l'attacco di cefalea, la bestia inca@@ata, si placa coi triptani, con l'ossigenoterapia o con vasocostrittori rapidi. I triptani si somministrano in compresse (ma richiedono dai 40 ai 60 minuti per fare effetto e spesso l'attacco termina per conto suo) oppure per iniezione sottocutanea (che agisce in pochi minuti). L'ossigenoterapia funziona a molti, ma spesso fa effetto se utilizzata all'inizio dell'attacco. I vasocostrittori rapidi funzionano molto bene ma non sono molto legali e poi costano parecchio  ;D
Anche il caffè fa bene. Specie se lungo. Il caffè lungo, infatti, contiene molta più caffeina del "ristretto" che, al contrario, è tutto crema e caffeina ne contiene solo poche tracce.

3) Per dormire: puoi provare a "coprire" la nottata assumendo un farmaco specifico un'ora o un'ora e mezza prima di coricarti. Io utilizzo Auradol e mi pare funzioni bene. Il mio neurologo mi ha detto che potrei prenderne anche un altro durante il giorno ma quello me lo risparmio. Con quello della sera, stanotte ho dormito benone.

La cosa più importante è: stai calma, non fare tragedie che hai soltanto una roba che ti genera un mal di testa. Nient'altro. Sei libera di camminare, parlare, vederci, muovere mani, piedi, guidare, ballare, mangiare quello che vuoi, ridere, e continuare a fare tante altre cose bellissime. Una di queste è passare un po' del tuo tempo qui con noi che siamo molto simpatici. Be', ok, a parte me, che forse a volte sono un rompipalle.  ::)




Bravo depejo, hai spiegato il tutto con una chiarezza incredibile!!!  ;)

evi

  • Visitatore
Re: MI PRESENTO.. PURTROPPO
« Risposta #29 il: Luglio 31, 2008, 13:38:28 Gio »
Elena, qui, tutti noi viviamo con questa bestia maledetta. Chi "episodicamente", come te o me, chi cronicamente. Ci si convive. Non ci si muore. Si impara a difendersi e soprattutto a non piangersi addosso.

Personalmente ho avuto l'esordio il 26 dicembre 1999 (toh, è il giorno che conobbi colei che poi è diventata mia moglie). Ovviamente non seppi individuare cosa diamine potesse essere questo mal di testa così lancinante e di conseguenza non avevo strumenti per difendermi. Ora li ho. E li avrai a breve anche tu.

1) La terapia: una cura lunga un tempo variabile, dipendente da quanto è ostinata la tua "bestia", che ha lo scopo di "scacciarla" per invitarla a ripresentarsi o MAI o, se non altro, il più lontano possibile nel tempo. A seconda del paziente e delle proprie caratteristiche, essa può essere costituita da Verapamil, Litio, Cortisonici, antiepilettici, etc... La terapia va assolutamente stabilita da un neurologo.

2) Al bisogno: di norma, l'attacco di cefalea, la bestia inca@@ata, si placa coi triptani, con l'ossigenoterapia o con vasocostrittori rapidi. I triptani si somministrano in compresse (ma richiedono dai 40 ai 60 minuti per fare effetto e spesso l'attacco termina per conto suo) oppure per iniezione sottocutanea (che agisce in pochi minuti). L'ossigenoterapia funziona a molti, ma spesso fa effetto se utilizzata all'inizio dell'attacco. I vasocostrittori rapidi funzionano molto bene ma non sono molto legali e poi costano parecchio  ;D
Anche il caffè fa bene. Specie se lungo. Il caffè lungo, infatti, contiene molta più caffeina del "ristretto" che, al contrario, è tutto crema e caffeina ne contiene solo poche tracce.

3) Per dormire: puoi provare a "coprire" la nottata assumendo un farmaco specifico un'ora o un'ora e mezza prima di coricarti. Io utilizzo Auradol e mi pare funzioni bene. Il mio neurologo mi ha detto che potrei prenderne anche un altro durante il giorno ma quello me lo risparmio. Con quello della sera, stanotte ho dormito benone.

La cosa più importante è: stai calma, non fare tragedie che hai soltanto una roba che ti genera un mal di testa. Nient'altro. Sei libera di camminare, parlare, vederci, muovere mani, piedi, guidare, ballare, mangiare quello che vuoi, ridere, e continuare a fare tante altre cose bellissime. Una di queste è passare un po' del tuo tempo qui con noi che siamo molto simpatici. Be', ok, a parte me, che forse a volte sono un rompipalle.  ::)



ADORABILE rompiballe, sì!
QUOTO ABBONDANTEMENTE anche TUTTO IL RESTO...

Elena, ascolta questi "anziani signori"  ;D , sanno il fatto loro, in più di un ambito...
Forza tesoro! :-* :-* :-* :-* :-* :-*

                                                                                                                                                           ;) Evi