Autore Topic: Melatonina Melanopsina e la fotometria circadiani  (Letto 3735 volte)

Offline AlbertoC

  • Socio Ouch
  • Super utente
  • ******
  • Post: 733
Melatonina Melanopsina e la fotometria circadiani
« il: Dicembre 04, 2015, 07:41:23 Ven »
Cromoterapia. Verità o balle?
Al di là degli utilizzi paranormali e mistici di cui si è fatto uso in passato, negli ultimi anni, si stà cominciando a capire come la luce e i colori influenzino il corpo.
L'ipotalamo, oltre a Melatonina, cortisolo...e molti altri, è influenzato dalla Melanopsina, una proteina scoperta nel '98, che sembra abbia la capacità di Resettare i ritmi circadiani.
Ora, da profano in materia, mi chiedo cosa voglia dire Resettare riferito all' ipotalamo. Certo non è il ctrl-alt-canc dei PC.
Comunque sia, questa proteina, prodotta da alcune cellule all'interno dell'occhio, è un indicatore della luce incidente o meglio della quantità di luce.
Sarebbe interessante riportare la frequenza dei grappoli (che ho visto su FB) su un analemma per vedere se ci sono delle affinità.
Un paio di articoli va giusto per il gusto!
SIOF (Società Italiana di Ottica e Fotonica)
ENEA Studio per la valutazione degli effetti della luce sugli esseri umani

Regards
AlbertoC
“La vita di un uomo si riduce sempre agli anni felici, essendo quelli infelici simili in qualche modo alla morte.”  (Goffredo Parise)