Autore Topic: da medico ( Mario) a medico  (Letto 4693 volte)

Offline casper60

  • Amministratore
  • Utente galattico
  • ******
  • Post: 8.115
  • non tutto il male vien per nuocere
da medico ( Mario) a medico
« il: Aprile 13, 2010, 21:23:29 Mar »
gentilissime
tiporto a seguire la domanda da mario, nostro utente grappolato:

Buon giorno,sono un Medico di base di Genova,affetto da CH. Ho maturato,in oltre 30 anni di professione,una certa esperienza di successi  prescrivendo flunarizina nella profilassi dell'emicrania. Ho cercato nella letteratura internazionale l'eventuale esistenza di lavori su un possibile uso della stessa nei periodi (di benessere) intercorrenti della CH,ad esempio per diraradare le misteriose scadenze ipotalamiche,ma non ho trovato nulla. Scusandomi per il disturbo e per la stravaganza della mia ricerca vi chiedo se conoscete qualche trial in proposito o se ne avete un'esperienza diretta. Vi ringrazio e vi saluto calorosamente.

casper ;)

Casassa Vigna Pierino
Tesoriere OUCH Italia (onlus)
Amministratore Grappolaiuto
 e-mail piriri6@hotmail.com


CHE LA FORZA SIA CON VOI!

Offline Prof.sa CERBO

  • MEDICO SPECIALISTA
  • Nuovo utente
  • ***
  • Post: 42
Re: da medico ( Mario) a medico
« Risposta #1 il: Giugno 04, 2010, 18:14:16 Ven »
Caro collega,
innanzitutto scusa per ritardo nella risposta.
A mia conoscenza trail veri e propri non ce ne sono. Ci sono solo osservazioni sporadiche di casi singoli, come ad es. questo del 1989, in cui il razionale di impegno č stato quello di un odd-on per aumentare l'efficacia dell'antiepilettico.

Headache. 1989 Jun;29(6):377-8.

Cluster headache and intercalated seizures in a young man: therapeutic effectiveness of flunarizine.
Astarloa R, Gila L, Gobernado JM.


Quanto ad esperienza diretta non ne ho, perņ ricordo un caso sforutnato con compresenza di emicrania e grappolo,e in quel caso non č stato efficace. Perņ figura esperienza isolata, lascia il tempo che trova.
Per tu invece hai notato una qualche efficacia?

A presto

Vittoria d'Agostino