Autore Topic: Nuove ricerche  (Letto 9397 volte)

Skianta

  • Visitatore
Nuove ricerche
« il: Agosto 10, 2008, 15:40:44 Dom »
Si sa, la storia insegna, di  come gli italiani e gli ebrei siano dotati di una spiccata intelligenza.

Grandi menti italiane ed ebree sono passate alla storia, ma perchè si erano trasferite in America, dove c'erano grandi possibilità e dove la ricerca era ai primi posti nel mondo.

Questo avviene anche per la  Cefalea a Grappolo.

www.clustebusters.com


Secondo Lei esiste una remota possibilità di intraprendere legalmente trialer autorizzati dal ministero?

Secondo Lei qulache medico italiano potrebbe mettersi in contatto con i medici americani e svizzeri che portano tali ricerche?


« Ultima modifica: Settembre 12, 2008, 20:21:22 Ven da Skianta »

Skianta

  • Visitatore
Re: Nuove ricerche
« Risposta #1 il: Settembre 12, 2008, 20:20:31 Ven »
Da: http://melomane-news.blogspot.com/2008/08/la-riabilitazione-scientifica-delllsd.html


La riabilitazione scientifica dell'Lsd - "Può curare cefalee e depressioni"

L'iniziativa a pochi mesi dalla morte di Albert Hofmann, lo scopritore dell'acido"Sull'effetto allucinogeno molta leggenda: il 'trip' colpiva persone già malate di mente"
Studiosi svizzeri riaprono la sperimentazione sull'uso terapeutico per i malati terminaliAgisce positivamente sul mediatore cerebrale dell'umore. E non dà dipendenza
La rivalutazione scientifica dell'Lsd è cominciata. L'acido lisergico, il più famoso tra tutti gli allucinogeni, ritorna nei laboratori di ricerca dopo oltre trent'anni e dopo la morte, lo scorso maggio, del suo scopritore, il chimico svizzero Albert Hofmann. E sarà proprio un centro svizzero a portare avanti la prima sperimentazione scientifica sulla psicoterapia psichedelica da quando, negli anni '70, l'Lsd e sostanze quali la psilocibina (quella estratta dai funghi allucinogeni) furono relegate al solo ruolo di droghe della controcultura e le ricerche sulle loro potenzialità terapeutiche osteggiate e abbandonate. I ricercatori svizzeri stanno conducendo test con Lsd e psilocibina per trattare depressione, cefalea a grappolo, disturbi ossessivi compulsivi e disturbi post-traumatici da stress. Sperimenteranno inoltre l'uso della psicoterapia psichedelica per il trattamento dei malatti terminali. L'avanguardia svizzera. Che sia proprio la Svizzera a riprendere uno studio sull'Lsd non dipende solo dal fatto che Hoffmann, morto lo scorso maggio a Basilea a 102 anni, ha fatto scuola nel suo Paese. La Svizzera, oltre ad essere rinomata per la ricerca chimica, ha una tradizione di sperimentazione libera da pregiudizi. In Svizzera si portano avanti con buoni risultati piani di accompagnamento dei malati terminali alla morte si usano da tempo le "sale del buco", luoghi per il consumo igienico di sostanze stupefacenti sotto la supervisione di uno staff appositamente formato: si offrono accesso a siringhe sterili e altro materiale sanitario, assicurando il rapido intervento del personale nei casi di emergenza.
Leggi tutto su:
http://www.repubblica.it/2008/08/sezioni/scienza_e_tecnologia/lsd-rivalutato/lsd-rivalutato/lsd-rivalutato.html

Skianta

  • Visitatore
Re: Nuove ricerche
« Risposta #2 il: Marzo 12, 2009, 13:16:50 Gio »
Se non se la sente di rispondermi pubblicamnete, può falo privatamente. Ma la cosa sembra molto interessante, perchè l'efficacia sembrerebbe decisamente superiore alla qualsivoglia terapia di profilassi che c'è a protocollo.

Offline Prof.sa CERBO

  • MEDICO SPECIALISTA
  • Nuovo utente
  • ***
  • Post: 42
Re: Nuove ricerche
« Risposta #3 il: Maggio 02, 2009, 21:56:13 Sab »
Caro Davide,
...non è che non ti voglio rispondere pubblicamente, è che purtroppo ho avuto problemi nell'ingresso al sito, che ora ho risolto grazie a Giuditta.

Indubbiamente l'argomento è molto interessante ed affascinante poichè le droghe come tutte le sostanze psicoattive ci possono far capire molte cose sul funzionamento del nostro sistema nervoso centrale e possono quindi se accuratamente "maneggiate" essere potenzialmente utili in diverse malattie.
L'ipotesi di un'azione anche per la cefalea a grappolo essendo recente, vedrai che se è veramente efficace con un tasso di effetti collaterali accettabile, nel futuro sarà sicuramente un'altra opzione terapeutica e questo ben venga. Non conosco persanalmente gruppi italiani che stiano sperimentando tale sostanza, ma tengo a precisare che uso improvvisato e senza le dovute sperimentazioni può essere potenzialmente molto dannoso.
Se pochi sono i lavori sull'efficacia nel grappolo, nel coma e nei malati terminali, molti sono gli studi sui suoi effetti tossici, specialmente nell'induzione di psicosi: pensa che negli anni '60 veniva proprio impiegata in laboratorio per indurre una psicosi sperimentale!
Pertanto, poichè è una sostanza che in modo illegale si riesce anche facilmente a rimediare, non vorrei che magari qualche "grappolato" disperato 
che si sente all'ultima spiaggia provi ad utilizzarla e a sperimentarla su se stesso. Se il cluster in alcuni casi cronico può essere una malattia terribile, la psicosi che quasi sempre è cronica non è da meno.
Pertanto, santa pazienza e vedrete che se "sono rose, fioriranno", anche perchè le aziende farmaceutiche non aspetterebbero altro.

A presto,
Vittoria d'Agostino

Skianta

  • Visitatore
Re: Nuove ricerche
« Risposta #4 il: Maggio 02, 2009, 23:24:00 Sab »
Gent.mma Vittoria, le ricerche in proposito sono già in essere e lo psilocibe e LSD vengono utilizzati in Canada, in America, in Svizzera ed in Spagna, ma naturalmente non in Italia.

Di grappolati disperati che ne hanno fatto e ne fanno tutt'ora uso, già ce ne sono e con risultati apparentemente buoni (ci sono state anche testimonianze di medici grappolati, che naturalmente restano e resteranno nell'anonimato).

Il rischio sull'uso "fai da te" è senza dubbio superiore del rischio sotto controllo della comunità scientifica e proprio per questo motivo ci si dovrebbe dare una svegliata in proposito anche perchè i rischi non sono solo legati alla salute, ma anche alla legalità. Di letteratura in proposito, oggigiorno ce n'è a sufficienza per attivarsi subito.

Ciò premesso, i rischi medici (psicosi in particolare)nell' uso di LSD sono decisamente superiori allo psilocibe.  Detto questo deve sapere che i dosaggi utili per intercettare i grappoli sono decisamente inferiori ai dosaggi che vengono utilizzati per la "Ricreazione" da parte di chi li prende per allucinarsi e non per curarsi. 
I rischi degli effetti collaterali sono decisamente inferiori ai rischi esistenti all'uso dei farmaci attualmente utilizzati per la CH.

Provi a pensare che i farmaci per un cronico debbono essere utilizzati tutto l'anno quotidianamente. Mediamente si usa il verapamil associato ad altri farmaci quali il carbolitio, o gli antiepilettici; inoltre si utilizza anche il cortisone. Poi come ben sa difficilmente si elimina la Ch pertanto si usa spesso anche l'imigran.
Nell'uso dello psilocibe invece sono sufficienti dalle 2 alle 4 assunzioni all'anno; questa è la cosa fantastica. Non si è ancora capito come agisca, ma sembra che riesca ad intercettare il grappolo per mesi.  Tre assunzioni di psilocibe all'anno sono senza dubbio meno dannose di un uso continuativo dei farmaci suddetti, dei boli di cortisone che si fanno per tentare di interrompere i grappoli, dei comi farmacologici che si propongono ai cronici in pessime condizioni o addirittura della DBS. 

Detto questo, non condivido la sua affermazione "se son rose fioriranno perchè le case farmaceutiche non aspetterebbero altro" ...........la realtà della vita non è assolutamente questa. Le case farmaceutiche si attivano se ci vedono dietro un grosso business. Per la sintetizzazione dell'LSD o la estrazione dello psilocibina dai funghi, non ci sono grandi possibilità di produrre farmaci altamente costosi. Alle case farmaceutiche interessa molto di più non trovare soluzioni per poter continuare a mediare i triptani a quei prezzi vergognosi a cui sono anche attualmente mediati. Prima del 1997 quando la Bindi fece cambiare di fascia l'imigran, io spendevo circa dieci milioni di lire all'anno solo in imigran; adesso non li spende più il paziente, ma li spende lo stato, perchè il prezzo non è cambiato, anzi. Poi sull'imigran le case farmaceutiche hanno fatto cartello negli anni '90 perchè all'inizio nel 1991 esistevano diverse case che producevano il sumatriptan succinato; c'era l'imigra, il permicran, il sumigran ecc. Oggi il brevetto glaxo è scaduto, ma l'imigran generico ancora non esiste :o
A mio avviso il più basso livello di deontologia umana in tutto il mondo è proprio in seno alle oil company ed alle case farmaceutiche anche se poi pubblicano i loro bilanci di sostenibilità ;D ;D ;D
Basta vedere quante persone sono state rovinate da certi vaccini, perchè piuttosto che essere ritirati dal mercato in quanto dannosi, hanno fatto il giro del mondo, dall'america all'italia, ai balcani fino in africa. Anche la esavalente che utilizzavano in italia era stata dichiarata fuori legge, ma tempo di esaurirne le scorte. Basta pensare al problema dei farmaci orfani per le patologie rare.  Nel nostro forum non si fa politica, ma si guarda la VITA dritto negli occhi.

Il differenziale in queste situazioni possono farlo solo i medici che hanno una valida deontologia e che mantengono fede al giuramento di Ippocrate, perchè se dovessimo affidarci alle case farmaceutiche o alla politica, saremmo tutti rovinati :) :) :) :) :)

Detto ciò, perchè non provate ad attivarvi in proposito? Se vi servono i ganci con cui comunicare per poter fare delle proposte al ministero possiamo mettervi in contatto con chi già lo sta facendo. Posso mettervi in contatto anche con i grappolati che sono stati nei centri sperimentali in Europa. Posso mettervi in contatto con chi attualmente usa anche il THC per abbassare l'intensità delle crisi ed evitare l'imigran sostituendolo con l'ossigeno. Perchè il THC in italia viene utilizzato solo sui malati terminali di cancro e non sulle persone che soffrono ma che non sono già destinate a morire? In altri paesi europei queste cose non succedono.
Rifletteteci un attimo, potreste essere il primo centro in Italia e con l'OUCH avreste anche un bacino di utenza valido per approdare in tempi relativamente rapidi a dei risultati.

« Ultima modifica: Maggio 02, 2009, 23:42:00 Sab da Skianta »

Offline casper60

  • Amministratore
  • Utente galattico
  • ******
  • Post: 8.115
  • non tutto il male vien per nuocere
Re: Nuove ricerche
« Risposta #5 il: Maggio 03, 2009, 00:18:30 Dom »
e qui assolutamente mi sento di concordare con Davide.

casper ;)

Casassa Vigna Pierino
Tesoriere OUCH Italia (onlus)
Amministratore Grappolaiuto
 e-mail piriri6@hotmail.com


CHE LA FORZA SIA CON VOI!

Offline thevask

  • Super utente
  • ****
  • Post: 532
Re: Nuove ricerche
« Risposta #6 il: Maggio 03, 2009, 11:21:43 Dom »
D'accordo, e grazie a Davide per aver affrontato l'argomento in maniera così completa.!!!
Bene, bene, bene.....
Grazie a mia moglie Any la vita è sempre meravigliosa, anche con il dolore più forte.....
004407748660776

Offline Margherita

  • Socio Ouch
  • Utente beato
  • ******
  • Post: 2.070
  • W l'OUCH Italia!!!
Re: Nuove ricerche
« Risposta #7 il: Maggio 03, 2009, 12:17:10 Dom »
Grazie, Davide!



Margherita

Margherita Sapio
Referente Regionale Campania OUCH Italia (onlus)
e-mail  margheritasapio@inwind.it

Skianta

  • Visitatore
Re: Nuove ricerche
« Risposta #8 il: Gennaio 15, 2012, 01:18:08 Dom »
La ricerca "AUTONOMA E PERICOLOSA" in Italia continua, grazie al menefreghismo delle case farmaceutiche e dei medici  ??? .
Probabilmente, e ribadisco probabilmente e secondo la mia personale opinione (di cui mi assumo tutte le responsabilità) è perchè o mancano le p.a.l.l.e. a quasi tutti i soggetti della comunità scientifica (e i pochi che le hanno sono schiacciati dalle lobby ed hanno paura di esporsi e lottare "contro i mulini a vento") oppure perchè IN REALTA medici e case farmaceutiche hanno obiettivi diversi dall ' aiutare chi soffre perchè è malato (che non sono pazienti perche la pazienza gliela avete fatta perdere proprio)  ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D

Un eccesso di sofferenza porta ad un eccesso di rabbia; un eccesso di rabbia porta a spegnere il lume della ragione; la perdita del lume della ragione può portare a gesti inconsulti come quelli che fanno gli assassini o i terroristi. Il tempo sarà giustiziere di queste cose e prima o poi si verificherà ciò di cui parlerà tutto il mondo  :D :D :D :D :D :D :D :D :D

Ma tornando alla ricerca si è passati anche all'uso dell'LSA grazie a chi è più avanti di noi in paesi più civili.

Ci sono stati casi di remissioni molto significatice; conosco un caso la cui remissione perdura da 6 ANNI con solo 3 assunzioni di psilocibe (parlo di un grappolato cronico farmacoresistente).

Grazie per tutto l'impegno che ci mettete su questo fronte  ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D


PS: Nel 2009 (ovvero tre anni fa) ho asserito che "se ci affidassimo alle case farmacesutiche o alla politica saremmo rovinati" (noi grappolati); bè mi sembra proprio che la politica italiana (e le lobby delle banche che sono amiche e "parenti" dei politici) abbia già rovinato tutti gli italiani (salvo i ladri, i politici, gli sporcaccioni e i detenuti in carcere)

W L'ITALIA
« Ultima modifica: Gennaio 15, 2012, 01:27:23 Dom da Skianta »