Autore Topic: "Rifiuto" prescrizione ossigeno  (Letto 4753 volte)

Offline Roberto122

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 1
"Rifiuto" prescrizione ossigeno
« il: Dicembre 04, 2023, 17:40:18 Lun »
Ciao a tutti,

Venerdì ho fatto la visita dal neurologo che mi ha prescritto l'ossigeno. Avendo già in precedenza parlato con il mio medico di base e sapendo che avrebbe fatto storie ho cercato durante la visita di farmi mettere per iscritto qualsiasi cosa quindi ho: la prescrizione dell'ossigeno, prescrizione di deltacortene come profilassi e in più una sorta di attestato in cui il neurologo scrive su carta intestata "certifico che il sig. Roberto S. è affetto da cefalea a grappolo, per tale motivo necessita di ossigenoterapia come da GU n12 del 2016.
Nonostante questo (come già capitato a molti vedendo i vari post) il mio medico mi ha fatto una ricetta rossa per una bombola da 3000 litri per insufficienza respiratoria sottolineando che è la prima ed ultima. Sostiene che lei non può prescrivermi l'ossigeno per cefalea a grappolo ma che devo avere un piano terapeutico da portare direttamente in farmacia.
Ora ho contattato la clinica in cui ho fatto la visita e domani parlerò personalmente con il neurologo per trovare una soluzione ma, dato che appunto ho letto già di parecchie persone che sono passate per la mia stessa identica situazione, mi chiedevo se avete consigli da darmi.

Grazie,
Roberto
« Ultima modifica: Dicembre 04, 2023, 17:46:38 Lun da Roberto122 »

Offline luca68

  • Amministratore
  • Utente beato
  • ******
  • Post: 1.997
Re:"Rifiuto" prescrizione ossigeno
« Risposta #1 il: Dicembre 05, 2023, 16:55:37 Mar »
Ciao Roberto,

Anche se molti medici di base fanno ancora le ricette rosse, la normativa prevede il piano terapeutico

Riportiamo le modalità di richiesta del piano terapeutico:

L’ossigeno nel trattamento della cefalea a grappolo nella fase acuta è possibile solo nell’ambito della Legge n. 648/96, che consente la prescrizione di medicinali per patologie che non dispongono di valida alternativa terapeutica da erogarsi a totale carico del SSN. La Legge n. 648/96 prevede l’inserimento di tali medicinali in appositi elenchi predisposti e periodicamente aggiornati dall'AIFA.
Per i medicinali inseriti in detti elenchi è prevista la prescrizione, dietro piano terapeutico, da parte di strutture specializzate ospedaliere ed universitarie o istituti di ricovero e cura a carattere scientifico e la dispensazione tramite il servizio farmaceutico delle strutture prescrittrici, ove possibile, oppure del servizio farmaceutico dell’ azienda sanitaria locale di residenza del paziente. E’ necessario, inoltre, acquisire il consenso informato scritto del paziente.

Luca Marchisio
CONSIGLIERE O.U.C.H. Italia ONLUS
Cell. +39348/9006208   e-mail  luca.m@ouchitalia.net