Autore Topic: non capisco  (Letto 3321 volte)

Offline joselita

  • Socio Ouch
  • Utente beato
  • ******
  • Post: 1.777
non capisco
« il: Settembre 28, 2012, 15:44:11 Ven »
IO leggo moltissimo e spazio molto,non ho un genere preciso o preferito,ma solo curiosità..........eppure gli ultimi libri stra in foga ultimamente che parlano di tutte quelle meravigliose sfumature ancora non nè ho letto neppure una riga,mi ha dato subito un senso di sottomissione della donna che proprio non riesco a sopportare.Non si tratta di essere puritani perchè già a 15anni leggevo libri come IL delta di Venere e allora non capisco questa repulsione per questi nuovi libri,chi l'ha letto che impressione ne ha avuto???????????
LA VITA? UN TUFFO IN MARE:A VOLTE CALMO A VOLTE IN TEMPESTA

Offline Sten

  • Socio Ouch
  • Utente galattico
  • ******
  • Post: 6.595
  • Semper Fidelis et de Oppresso Liber
Re: non capisco
« Risposta #1 il: Settembre 29, 2012, 11:11:24 Sab »
Josy,

di che libro parli?

"50 Sfumature di Grigio" forse?

Se così è, non l'ho letto e non lo leggerò.

Non perchè pensi che sia un libro da donne ma perchè, sinceramente, in termini di emozioni, sentimenti e sesso la pratica mi attira più della grammatica.

Se poi a due piace picchiarsi. legarsi, leccarsi, imbavagliarsi e magari darsi pure fuoco, resto del'l'idea che fra persone consapevoli (il che prevede che siano "adulte") e consenzienti TUTTO sia lecito e che NULLA sia perversione.

Trovo invece perverso giocare sul bigottismo della gente (per le recensioni che ho letto) pure con scarsa fantasia, per fare colpo (e un pacco di soldi) veramente con poco.

So con assoluta certezza di gente che fa cose davvero turche senza dover essere un miliardario come, con altrettanta certezza, di altri che, avendo ruoli assolutamente dominanti nella vita, amano poi nel sesso farsi schiavizzare.

Come detto prima, se piace a loro, non me ne fò cruccio ne m'intrigo a sbirciare nelle loro camere da letto (o scantinati) preferendo di gran lunga del gran bel sesso vero, concreto, reale, più o meno "perverso" o più o meno "romantico", lasciandomi fluire a seconda del momento, perchè ridurlo a schemi e pratiche stereotipate significherebbe uccidere la dinamica relazionale con il partner.

Ma, anche questa, non è che una mia personalissima opinione senza pretesa alcuna di darle un senso di giusto o sbagliato.

 ;)

« Ultima modifica: Settembre 29, 2012, 11:46:58 Sab da Sten »
Stefano Capurro
Socio Fondatore OUCH Italia (onlus)
Referente EHA (European Headache Alliance)
Cell. +39 340 281 9398
e-mail  stefano.capurro@fastwebnet.it

Offline SfInGe

  • Moderatore
  • Super utente
  • ******
  • Post: 884
  • Una cosa bella è una gioia per sempre Keats
Re: non capisco
« Risposta #2 il: Settembre 29, 2012, 12:02:41 Sab »
...

Ciao joselita
come Sten ho inteso tu ti stia riferendo al boom editoriale della trilogia "50 sfumature..."
non ho modo di leggere ma se vuoi ti mando l'ebook.
Non ho letto nemmeno una recensione in merito, non amo seguire le mode letterarie certo è che il tutto rende curiosi se poi si gioca sull'erotismo e le sue deviazioni dalle strade chiuse o aperte che siano solo noi possiamo scegliere cosa veramente vivere..forse si è persa un pò di magia intesa come complicità di coppia dove guardi negli occhi l'altro in un esatto momento e quel senso della vita assume ogni significato..eh mannaggia tendo a divagare sorry..

Sfinge
ps lasciami la tua email in mp che te lo invio..ho il grigio e il nero se non sbaglio mi manca il rosso

Maria Covelli
Referente Regione Puglia OUCH Italia (onlus)
Moderatore grappolaiuto
Cell.329.1644702 e-mail  maria.c@ouchitalia.net