Autore Topic: CEFALEA DA ABUSO DI FARMACI TRA I PAZIENTI AFFETTI DA CEFALEA A GRAPPOLO  (Letto 14408 volte)

Offline Don

  • Utente beato
  • *****
  • Post: 1.336
Ciao cara Family.

Saluto coloro che già mi conoscono è dò il benvenuto in famiglia ai nuovi.

Leggendo un pò sul Forum, ho notato che ci sono ancora molte insicurezze sulla gestione della CH.
Per noi grappolati spiacentemente ancora non è stata intercettata la cura miracolosa, se siamo sinceri neanche i motivi si conoscono con sicurezza.
Questo rende la gestione della CH molto difficile, anche da parte degli studiosi.
Una delle cose che possiamo fare e conservare il nostro organismo combattendo gli attacchi, con terapie che hanno pochi lati collaterali.
Visto che se un giorno dovrebbe esserci qualche cura adeguata, noi tutti non dovremmo metterci in lista di attesa per un nuovo fegato, distrutto per l'abuso di ogni tipo di medicamento.
Il corpo si può abituare ad ogni tipo di farmaco, così da fare in modo che nessuna terapia sia efficace contro questo male così devastante.
È anche provato che più Triptani si usano per arrestare un'attacco, meno o niente aiuta la terapia ossigeno, anche gli attacchi dopo una iniezione sono di intensità molto più forte.
Tutto quello che è uso orale per l'effetto ritardato non è assolutamente adeguato per la nostra patologia, anche usare triptani per la prevenzione degli attacchi non è consigliabile, visto che rimangono nel nostro organismo abituando i vasi capillari di tutto il corpo a questa situazione, e portando la ch a diventare cronica farmaco-resistente.

Questo tema sull'abuso di farmaci è un gravissimo problema attuale che rende la CH intrattabile, verrà discusso nella 13a riunione di Neurologi "EFNS" dal 12-15.09.09 a Firenze.
Il neurologo Zaza Katsarava, Essen, Germania - che conosco personalmente - darà un corso speciale ai neurologi su questo tema (MOH Medication Overuse Headache - Cefalea Abuso Farmaci).

Il Prof. Peter Goadsby sarà presente il 15.09. al congresso e tratterà il tema
" Trigemino-autonomic cephalgias:Epidemiology, Clinical Picture and treatment".

Riporto il Link sul convegno di Firenze

http://www2.kenes.com/efns/pages/home.aspx

Peace Love & Remix 4 Ever

DON


Riporto uno studio recente del Prof. Goadsby su questo problema attuale.


Medication-overuse headache in patients with cluster headache


Cefalea da abuso di farmaci tra i pazienti affetti da cefalea a grappolo “Report 2009


Nella cefalea a grappolo, la cefalea da uso eccessivo di farmaci è descritta in modo incompleto, forse per la relativamente bassa incidenza di questa cefalea.

Uno studio, coordinato da Ricercatori dell’Institute of Neurology affiliato all’University College London ( UCL ), ha preso in esame in modo retrospettivo 17 casi di pazienti (13 uomini e 4 donne) affetti da cefalea a grappolo, che ha sviluppato cefalea da abuso di farmaci.

L’abuso consisteva nell’eccessivo uso di monoterapia o di combinazioni di semplici analgesici ( n = 9 ), caffeina ( n = 1 ), oppioidi ( n = 10 ), Ergotamina ( n = 3 ) e triptani ( n = 14 ).
A 3 pazienti è stata diagnosticata la cefalea da abuso di triptani, in 1 paziente la cefalea da abuso di oppioidi ed in 1 paziente la cefalea da abuso di Ergotamina.

In quasi la metà dei pazienti ( n = 8 ), il fenotipo della cefalea da abuso di farmaci era bilaterale, e senza manifestazioni, mentre negli altri 9 pazienti la cefalea da abuso di farmaci era associata a nausea ( n = 61 ), ad esacerbazione dopo movimenti del capo ( n= 5 ) o a dolore pulsante (n = 5).

Nei 15 pazienti, il comune denominatore era rappresentato da una storia personale o familiare, o di entrambe, di emicrania.
L’interruzione del farmaco è risultata associata a successo in 13 pazienti.

Secondo gli Autori, la cefalea da abuso di farmaci è un problema trattabile, ma sotto-diagnosticato, associato alla cefalea a grappolo.
I pazienti che soffrono di cefalea a grappolo dovrebbero essere attentamente monitorati, specialmente coloro che hanno una storia personale o familiare di emicrania.


Current pain and headache reports 2009; 12(2):122-7. Paemeleire Koen; Evers Stefan; Goadsby Peter.





« Ultima modifica: Agosto 16, 2009, 16:30:28 Dom da Don »
Claudio Geraci
Coordinatore Al.Ce. Cluster Europa
Arte Cluster Project
alceeuropach@cefalea.it
Member EFNS (European Fed. of Neurological Societies)

Skianta

  • Visitatore
Re: CEFALEA DA ABUSO DI FARMACI TRA I PAZIENTI AFFETTI DA CEFALEA A GRAPPOLO
« Risposta #1 il: Agosto 16, 2009, 18:18:51 Dom »
Molto interessante Claudio, grazie. 

Offline casper60

  • Amministratore
  • Utente galattico
  • ******
  • Post: 8.116
  • non tutto il male vien per nuocere
Re: CEFALEA DA ABUSO DI FARMACI TRA I PAZIENTI AFFETTI DA CEFALEA A GRAPPOLO
« Risposta #2 il: Agosto 16, 2009, 20:24:54 Dom »
grazie Fratellino oltralpe.

casper ;)

Casassa Vigna Pierino
Tesoriere OUCH Italia (onlus)
Amministratore Grappolaiuto
 e-mail piriri6@hotmail.com


CHE LA FORZA SIA CON VOI!

Offline lunalafata

  • Socio Ouch
  • Utente beato
  • ******
  • Post: 1.389
Re: CEFALEA DA ABUSO DI FARMACI TRA I PAZIENTI AFFETTI DA CEFALEA A GRAPPOLO
« Risposta #3 il: Agosto 16, 2009, 21:05:37 Dom »
Grazie Don,
davvero molto utile.

Mi domando, e non so se sto dicendo una stupidaggine, se qualcuno che ci rappresenta, un neurologo, piuttosto che proprio un membro del direttivo OUCH, non potrebbe esserci in questa occasione. Non sarebbe utile confrontarsi o anche solo presiedere a queste occasioni in cui si presentano, analizzano, confrontano e dibattono risultati scientifici che ci coinvolgono?

Lidia Gandellini     OUCH Italia (onlus)
Cel. 339 7818408   e-mail  dd.inthesky@yahoo.it

cometa

  • Visitatore
Re: CEFALEA DA ABUSO DI FARMACI TRA I PAZIENTI AFFETTI DA CEFALEA A GRAPPOLO
« Risposta #4 il: Agosto 16, 2009, 22:57:00 Dom »
I congressi di solito sono per gli addetti e il inguaggio è quanto mai specifico, se poi non sono in inglese, visto che quello che ci interessa è internazionale.
Però gli atti del convegno potrebbero essere interessanti, anche se per leggerli sarà necessario un neurologo...
Don ti ringrazio... la mia filosofia è "il dolore serve per farci capire quanto è bella la vita quando scompare...."
Lo dico ora che sono reduce da un grappoletto leggero leggero curato con l'ossigeno, perché durante non ero altrettanto positiva.

Offline Lucius

  • Utente biotronico
  • *******
  • Post: 5.114
  • We'll kill you, beast!
Re: CEFALEA DA ABUSO DI FARMACI TRA I PAZIENTI AFFETTI DA CEFALEA A GRAPPOLO
« Risposta #5 il: Agosto 17, 2009, 10:57:18 Lun »
Grazie 1000 Don!

Interessantissimo leggere che è stato PROVATO SCIENTIFICAMENTE che l'uso dei triptani indebolisce l'effetto dell'ossigeno!

Luciano Patrucco
O.U.C.H. Italia
Referente I.C.H.A. (International Cluster Headache Alliance)

silvy95

  • Visitatore
Re: CEFALEA DA ABUSO DI FARMACI TRA I PAZIENTI AFFETTI DA CEFALEA A GRAPPOLO
« Risposta #6 il: Agosto 17, 2009, 13:01:22 Lun »
Vedo se partecipa il dott. Colombo del S.Raffaele.... ;)
Cmq. Sei grande Don (ma dove cavolo le prendi tutte quelle info ??).
Ciao

Offline yury

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 23
Re: CEFALEA DA ABUSO DI FARMACI TRA I PAZIENTI AFFETTI DA CEFALEA A GRAPPOLO
« Risposta #7 il: Maggio 28, 2010, 19:12:44 Ven »
Grazie Don e mi rendo conto ormai di essere uno di questi casi ormai:( ma ho il terrore di mollare imigran e isoptin per non affrontare il mostro nella sua piena potenza ,anche xche l'ossigeno a volte nn l'ho a portata di mano e a volte nn riesce a cancellare del tutto il dolore rimanendo spesso ore a kip 4-5..ma so che per torna episodico dovro' in qlke modo affrontarlo.........grazie ancora....

pasqui55

  • Visitatore
Re: CEFALEA DA ABUSO DI FARMACI TRA I PAZIENTI AFFETTI DA CEFALEA A GRAPPOLO
« Risposta #8 il: Ottobre 14, 2010, 22:37:55 Gio »
 ;) Ciao Don, mi chiamo Pasquale da circa un decennio soffro al massimo di due  attacchi al giorno , ho provato di tutto sottoponendo il metabolismo ad uno stress da farmaci da paura, mi sono beccato anche una epatite da farmaco ,da allora pur non rinunciando ai triptani sono andato avanti sempre con la paura di compromettere il fegato definitivamente. L'ultimo farmaco usato fino a una settimana fà era lirica75 un antiepilettico che ha dato risultati sufficienti a prevenire l'attacco ,non contento ho avuto la fortuna di conoscere un medico specialista in omeopatia ,che mi sta sperimentando una serie farmaci che a mio dire mi stanno alleviando gli attacchi, non sono piu violenti anzi sono drasticamente abbassati di intensità e durata, escludendo l'occhio totalmente dal dolore,forse hai piu esperienza di me, ma per il benessere del prossimo t'inoltro queste medicine omeopatiche che a mio parere mi stanno risolvendo il problema senza farmaci potenti che distruggono il corpo in altro senso. La terapia è fatta di : Una compressa al giorno di FOLINA DA 0,5 mg, 30 gocce di SEDA-K prima di pranzo e cena, 2 cucchiai di Amaro giuliani in un bicchiere colmo d'acqua.
Per il momento vado avanti con questi tre farmaci , i risultati che in una settimana da due attacchi al giorno sono passati uno al giorno ma di intensità notevolmente inferiore e sopratutto mi sta aiutando ad avere piu fiducia verso la medicina omeopatica . Sarei contento se mi dicessi la tua su quanto ti ho esposto.

Offline Don

  • Utente beato
  • *****
  • Post: 1.336
Re: CEFALEA DA ABUSO DI FARMACI TRA I PAZIENTI AFFETTI DA CEFALEA A GRAPPOLO
« Risposta #9 il: Ottobre 15, 2010, 07:44:17 Ven »
Caro Pasquale,

piacere di conoscerti e benvenuto in famiglia.

Grazie per condividere con noi la tua esperienza positiva con la medicina omeopatica.

Quello che stai facendo è molto saggio, usare il metodo meno invasivo, per gestire la CH il meglio possibile.

Il problema che si riscontra spesso in un sofferente di CH, è l'abuso di farmaci, e sappiamo anche da molti studi al riguardo, che usare più di 10 punture di Imigran al mese, non fa bene al paziente grappolato, peggiora ed allunga i grappoli.
Io ti consiglio di continuare su questa strada, se ti aiuta a stare meglio e a non soffrire troppo.

Il SEDA - K aiuta l’organismo a combattere ansia e stress; favorisce inoltre un corretto riposo notturno.

La Folina appartiene alla categoria farmacoterapeutica di vitamina B 12 ed acido folico, viene usata  in casi di carenza folica per insufficiente assorbimento.

Amaro Giuliani si usa nelle difficoltà digestive, ma contiene alcool che può essere un trigger "fattore scatenante" nella fase acuta.

Ti consiglio di usare ossigeno gassoso a 15 l/min, per abortire gli attacchi.
L'ossigeno è la terapìa di 1a scelta per l'attacco acuto, senza lati collaterali, come dettano le Linee Guida Europee EFNS.
In questo modo potresti risparmiarti qualche imigran, visto i lati collaterali da non sottovalutare che hanno i triptani.
Per il reperimento dell'ossigeno ti aiutaiamo volentieri.
La maschera adeguata puoi ottenerla da noi gratuitamente.

Caro Pasquale, ti auguro un tempo senza dolore

Don
Claudio Geraci
Coordinatore Al.Ce. Cluster Europa
Arte Cluster Project
alceeuropach@cefalea.it
Member EFNS (European Fed. of Neurological Societies)

Offline pietro63

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 28
Re: CEFALEA DA ABUSO DI FARMACI TRA I PAZIENTI AFFETTI DA CEFALEA A GRAPPOLO
« Risposta #10 il: Maggio 20, 2017, 11:17:58 Sab »
Salve a tutti.
A questo punto non ci rimane che piangere. Solo chi vive la cefalea a grappolo può capire quello che si prova e non gli interessa niente di come sarà un domani, ma spera solo di far passare il dolore il più presto possibile . Sono più di vent'anni che prendo triptani e meno male che ci sono le Imigran fiale che ci permettono di sopravvivere all'attacco. Sapete perché è diventato cosi difficile reperirle in farmacia?

Offline RRODOLFO

  • Utente biotronico
  • *******
  • Post: 5.292

Offline AlbertoC

  • Socio Ouch
  • Super utente
  • ******
  • Post: 733
Re: CEFALEA DA ABUSO DI FARMACI TRA I PAZIENTI AFFETTI DA CEFALEA A GRAPPOLO
« Risposta #12 il: Maggio 20, 2017, 19:24:02 Sab »
Ciao Pietro.
Diciamo che la produzione va un po a rilento...

Comunque è uscito anche il generico e in molti lo hanno gia testato e giudicato uguale all'imigran.
http://www.grappolaiuto.it/forum/index.php?topic=10938.msg119547#msg119547

Regards
AlbertoC
“La vita di un uomo si riduce sempre agli anni felici, essendo quelli infelici simili in qualche modo alla morte.”  (Goffredo Parise)