Autore Topic: Diagnosi corretta?  (Letto 1649 volte)

Offline Gianluca GG

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 4
Diagnosi corretta?
« il: Dicembre 30, 2021, 15:46:57 Gio »
Buongiorno a tutti mi presento sono Gianluca nuovo iscritto.vi racconto la mia storia.... allora io ho iniziato ad agosto 2020 a soffrire di mal di testa quasi quotidiani... Con dolore sempre unilaterale a occhio tempia e zona intorno l'orecchio... Dolori atroci... E sempre con la narice dallo stesso lato chiusa... E occhio durante il dolore pi chiuso...il mio medico mi fa fare una lastra dove si vede il setto nasale deviato e ipertrofia dei turbinati e mi dice che sinusite... Vado avanti cos da agosto a novembre 2020 e poi di colpo sparisce.... Sto benissimo per 10/11 mesi e quest'anno vers

la fine di agosto mi ritorna un mal di testa isolato...a settembre e ottobre ne vengono altri ma tipo 3/4 al mese...a novembre fortunatamente sto quasi 25 giorni senza dolore e adesso a dicembre non mi d pi tregua... Se non tutti i giorni uno si uno no.... Gli attacchi mi prendono sempre la notte dopo un paio di ore che mi metto a letto... Un paio di volte solo li ho avuti la mattina al risveglio... Durano in media 45/60 minuti.... Sempre con dolore lancinante dentro l'occhio sulla tempia e orecchio.... rispetto l'anno passato mi sembra di avere dolore anche la parte dietro l'orecchio la parte alta del collo e sullo stesso lato a destra tra la gola e angolo della mandibola.... E ho fatto caso che quando sto bene ho sempre questa parte dolorante al tatto .. sono stato al centro cefalee qui a Roma e mi hanno diagnosticato cefalea a grappolo ( con anche cefalea tensiva di sottofondo!) Secondo voi corretta la diagnosi in base alla vostra esperienza? Grazie mille a tutti!

Offline luca68

  • Amministratore
  • Utente beato
  • ******
  • Post: 1.955
Re:Diagnosi corretta?
« Risposta #1 il: Dicembre 30, 2021, 19:16:13 Gio »
Ciao Gianluca, benvenuto a casa ouch.
Dai sintomi e dalla periodicit che descrivi molto probabile che la diagnosi di cefalea a grappolo sia corretta.

Ti stata prescritta una terapia al centro cefalee? Cosa ti stato prescritto come sintomatico da assumere all'insorgenza dell'attacco?
Luca Marchisio
CONSIGLIERE O.U.C.H. Italia ONLUS
Cell. +39348/9006208   e-mail  luca.m@ouchitalia.net

Offline Gianluca GG

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 4
Re:Diagnosi corretta?
« Risposta #2 il: Dicembre 30, 2021, 21:53:29 Gio »
Ciao Luca grazie per la risposta.... Si al centro cefalee mi hanno dato da prendere deltacortene da 25 mg 2 volte al giorno e 1 compressa di migreni' tutti i giorni... Per gli attacchi le siringhe di imigran e anche delle supposte che ora non ricordo ma mi sembra si chiamino indoxen o qualcosa di simile!!!!!

Offline luca68

  • Amministratore
  • Utente beato
  • ******
  • Post: 1.955
Re:Diagnosi corretta?
« Risposta #3 il: Dicembre 31, 2021, 00:06:04 Ven »
Ciao Luca grazie per la risposta.... Si al centro cefalee mi hanno dato da prendere deltacortene da 25 mg 2 volte al giorno e 1 compressa di migreni' tutti i giorni... Per gli attacchi le siringhe di imigran e anche delle supposte che ora non ricordo ma mi sembra si chiamino indoxen o qualcosa di simile!!!!!

Si, indoxen (indometacina) indicata per la muscolo tensiva.
Imigran fiale, insieme all'ossigeno sono i due sintomatici di prima scelta per la cefalea a grappolo.
Parla col neurologo dell'ossigeno, potrebbe essere una alternativa all'imigran e ti consentirebbe di fare luce sulla diagnosi dato che efficace solo sugli attacchi di ch.

Leggi nel forum, informati ed informa il medico. Parlagnene😉
https://www.grappolaiuto.it/forum/index.php?board=15.0
Luca Marchisio
CONSIGLIERE O.U.C.H. Italia ONLUS
Cell. +39348/9006208   e-mail  luca.m@ouchitalia.net

Offline Gianluca GG

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 4
Re:Diagnosi corretta?
« Risposta #4 il: Dicembre 31, 2021, 02:40:17 Ven »
Grazie Luca.... Volevo anche chiederti se invece imigran efficace anche lui solo sulla CH oppure se avessi un altro tipo di cefalea farebbe effetto lo stesso?

Offline luca68

  • Amministratore
  • Utente beato
  • ******
  • Post: 1.955
Re:Diagnosi corretta?
« Risposta #5 il: Dicembre 31, 2021, 12:36:41 Ven »
Grazie Luca.... Volevo anche chiederti se invece imigran efficace anche lui solo sulla CH oppure se avessi un altro tipo di cefalea farebbe effetto lo stesso?

Imigran, come altri triptani, sono efficaci in pi forme di cefalea compresa l'emicrania.
Luca Marchisio
CONSIGLIERE O.U.C.H. Italia ONLUS
Cell. +39348/9006208   e-mail  luca.m@ouchitalia.net

Offline Bacca bianca

  • Socio Ouch
  • Utente esperto
  • ******
  • Post: 336
  • ...e infine uscimmo a riveder le stelle
Re:Diagnosi corretta?
« Risposta #6 il: Dicembre 31, 2021, 14:20:35 Ven »
Ciao Gianluca, sottoscrivo tutto quello che ti ha detto Luca. Imigran comunque non viene da tanto tempo impiegato per l'emicrania in quanto ci sono triptani di nuova generazione (quarta?)  che sono pi specifici. Prova assolutamente l'ossigeno,vedrai che le cose cambieranno sicuramente. Un abbraccio forte.
Carlo Toscan
ginmao@libero.it

Offline jolly37

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 2
Re:Diagnosi corretta?
« Risposta #7 il: Febbraio 24, 2022, 10:41:32 Gio »
Buongiorno a tutti mi presento sono Gianluca nuovo iscritto.vi racconto la mia storia.... allora io ho iniziato ad agosto 2020 a soffrire di mal di testa quasi quotidiani... Con dolore sempre unilaterale a occhio tempia e zona intorno l'orecchio... Dolori atroci... E sempre con la narice dallo stesso lato chiusa... E occhio durante il dolore pi chiuso...il mio medico mi fa fare una lastra dove si vede il setto nasale deviato e ipertrofia dei turbinati e mi dice che sinusite... Vado avanti cos da agosto a novembre 2020 e poi di colpo sparisce.... Sto benissimo per 10/11 mesi e quest'anno vers

la fine di agosto mi ritorna un mal di testa isolato...a settembre e ottobre ne vengono altri ma tipo 3/4 al mese...a novembre fortunatamente sto quasi 25 giorni senza dolore e adesso a dicembre non mi d pi tregua... Se non tutti i giorni uno si uno no.... Gli attacchi mi prendono sempre la notte dopo un paio di ore che mi metto a letto... Un paio di volte solo li ho avuti la mattina al risveglio... Durano in media 45/60 minuti.... Sempre con dolore lancinante dentro l'occhio sulla tempia e orecchio.... rispetto l'anno passato mi sembra di avere dolore anche la parte dietro l'orecchio la parte alta del collo e sullo stesso lato a destra tra la gola e angolo della mandibola.... E ho fatto caso che quando sto bene ho sempre questa parte dolorante al tatto .. sono stato al centro cefalee qui a Roma e mi hanno diagnosticato cefalea a grappolo ( con anche cefalea tensiva di sottofondo!) Secondo voi corretta la diagnosi in base alla vostra esperienza? Grazie mille a tutti!

Ciao mi permetto di quotarti perch anche io come te ho il setto nasale deviato e ipertrofia dei turbinati, i primi attacchi di ch erano infatti stati scambiati per sinusite. Io ho chiesto al neurologo e mi ha detto che non centra nulla il setto nasale, ad ogni modo proprio la prossima settimana sono stato chiamato dal chirurgo per operarmi al naso quindi dovrei correggere questo problema e vediamo che succede. Un nesso anche piccolo tra CH e setto nasale deviato secondo me c', perch se mi concentro sulla respirazione nasale profonda riesco a volte a fare abortire l'attacco

Offline Gianluca GG

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 4
Re:Diagnosi corretta?
« Risposta #8 il: Febbraio 25, 2022, 23:42:19 Ven »
Ciao leggo ora la tua risposta! Anche secondo me un nesso potrebbe esserci....il neurologo a me ha parlato anche di nevralgia di sluder chiamata anche del ganglio sfenopalatino... Dice che una cefalea che oggi classificata tra le cefalee a grappolo e che si scatena per l'infiammazione di questo ganglio sfenopalatino che si trova proprio nella parte interna del cranio dietro il turbinati... E che problematiche nella fossa nasale possono fare infiammare questo ganglio e fare scatenare gli attacchi di cefalea....quindi potrebbe essere una causa ...