Autore Topic: Testimonianza e legami con il Pr. Orione  (Letto 2374 volte)

Skianta

  • Visitatore
Testimonianza e legami con il Pr. Orione
« il: Gennaio 25, 2004, 13:07:35 Dom »
Vorrei parlarle di una mia sperimentazione che ho fatto nell'ultimo anno e che mi ha poi dato globalmente un risultato significativo anche sulla CH.

Purtroppo per una serie di motivi mi sono trovato a non mangiare più. Ero, credo, sulla soglia dell'anoressia e mangiavo con gusto solo quando prendevo il cortisone in iniezioni. A casa la sera nemmeno mezzo piatto di primo, e a mezzo giorno in ufficio, giusto una focaccino o un trancio di pizza. La notte kilate di nutella e latte. Questa era diventata la mia alimentazione e per quanto mi sforzassi non riuscivo a tirarmene fuori.

Sono stato da una nutrizionista, ma non riuscivo a seguire i suoi consigli e la sua dieta,  piena di cambiamenti radicali nelle abitudini, ma il peggio era che comunque non  mi andava giù quasi niente.  Ho provato con composti vitaminici, ricostituenti, carnitina, ecc ma senza un risultato apprezzabile.

Ho poi provato ad usare dei prodotti integratori (Herbalife) appositamente studiati con un certo criterio è che apportavano tutte le sostanze di cui un organismo ha normalmente bisogno( circa 70 microelementi) . Il prodotto che usavo era nato per evitare il deperimento nelle persone che affrontavano diete, con la finalit  di dimagrire. Inoltre ho affiancato altri prodotti finalizzati a combattere i radicali liberi oltre che  fibra, aloe vera e acidi grassi omega tre e sei.

Subito dopo un mese di uso di questi prodotti la situazione legata all'appettito è cambiata radicalmente e in generale la situazione "energetica " generale.

Inoltre con mio stupore ho passato anche una settimana o dieci giorni di remissione, cosa che per me è un vero successo. (non ho mai interrotto le mie cure con i medicinali).  La cosa che prende maggiorne significato in questa esoperienza è il fatto che, io sono un cronico che nelle annate dispari comunque peggioro notevolmente. Fino ad ora era stato così. Il 2003 invece è stato il primo anno dispari in cui non sono dovuto ricorrere al cortisone.  Per me qusto è stato un successo.

Adesso ad un anno di distanza e vedendo i risultati iniziali degli esami del Progetto Orione , mi sorge il dubbio che questi prodotti (integratori alimentari concepiti da una scienza dell'alimentazione )  possano aver influito anche sulla mia CH.  

Vorrei sentire cosa ne pensa in merito e se vale la pena un approfondimento. In etichettatura ho gli esatti dosaggi di quello che assumevo.

DOC

  • Visitatore
Re:Testimonianza e legami con il Pr. Orione
« Risposta #1 il: Gennaio 26, 2004, 10:45:52 Lun »
si potrebbero avere un ruolo le terapia antiossidanti. ho decine di aneddoti clinicidei pazienti che suggersicono (ma non dimostrano) un possibile ruolo.
la settimana scorsa ho avuto una lunga chiaccherata con il prof. Cocchi e dalle nostre riflessioni sono emersi spunti interessanti. non è che non voglio darvi i risultati ma con il Porf. Cocchi riteniamo giusto comunicare i possibili risvolti terapeutici dello studio orione solo quando avremo elementi sufficienti e sicuri per invitare qualcuno di voi a provare.
saluti
DOC