Autore Topic: 2 DOMANDE PER DOC  (Letto 3417 volte)

Offline BRIZZ

  • Socio Ouch
  • Utente beato
  • ******
  • Post: 2.045
  • VIVA L'ACQUA
2 DOMANDE PER DOC
« il: Gennaio 16, 2004, 17:15:08 Ven »
1° DOMANDA: VISTO CHE LO STRESS,IL FUMO E L'ALCOOL SONO PRESENTI NELLA STRAGRANDE MAGGIORANZA DI NOI, E' POSSIBILE CHE SIANO STATI LA CAUSA NELL'INSORGERE DELLA MALATTIA?
ASTENERSI DAL FUMO,DAL BERE E, PER QUANTO POSSIBILE FACENDO UNA VITA PIU' ''TRANQUILLA'' HA DATO QUALCHE BENEFICIO A QUALCUNO RELATIVAMENTE ALLA MALATTIA?

2° DOMANDA: L'ACCANIMENTO TERAPEUTICO PUO' MOLTIPLICARE IL NUMERO DEGLI ATTACCHI O ADDIRITTURA PROLUNGARE IL PERIODO DEL GRAPPOLO FINO A FARLO DIVENIRE CRONICO?
NEL MIO CASO SENZA MEDICINALI HO UN SOLO ATTACCO AL GIORNO CON I MEDICINALI ARRIVO FINO A TRE ATTACCHI MA IL PERIODO DEL GRAPPOLO RIMANE LO STESSO

GRAZIE DI ESSERE CON NOI BRIZZ :)
Fabrizio Amadio
Cel. 366-2683385 

DOC

  • Visitatore
Re:2 DOMANDE PER DOC
« Risposta #1 il: Gennaio 19, 2004, 09:37:46 Lun »
Dunque BRIZZ,
1) non ci sono segnlazioni particolari tra stress abitudini di vita e CH. L'insorgenza della malattia non è legata a questi fattori anche perchè non solo insorge in chi non ha queste abitudini ma a volte anche nei bambini. resta inteso che una vita sana aiuta piu che per la malattia per il fisico. Vi ricordo che la scheda tecnica dei triptani recita: "da usare con cautela nei pazienti a rischio cardiovascolare anche senza sintomi queli  fumatori etc etc" a voi le logiche deduzioni.

2) cosa si intende per accanimento terapeutico? credo che nella CH  i tentativi con farmaci siano talmente brevi (se dopo 10 giorni non c'è NESSUNA risposta inutile insistere) che è difficile parlare di accanimento. Sicuramente l'uso (o il cattivo uso cioè dosi inadeguate orari sbagliati associazioni fantasiose) di farmaci non adatti o peggio controindicati può fare il gioco dela cefalea. Per il tuo caso specifico non sei il primo che mi racconta una cosa simile ma di solito era colpa di terapia inadeguata.saluti
DOC