Autore Topic: LINEE GUIDA ATTUALI (EFNS) PER LA CH  (Letto 24397 volte)

Offline RRODOLFO

  • Utente biotronico
  • *******
  • Post: 5.292
Re:LINEE GUIDA ATTUALI (EFNS) PER LA CH
« Risposta #30 il: Maggio 24, 2016, 16:59:22 Mar »
......2016/05/martedì 24

 Raccomandazioni di trattamento per cefalea a grappolo, emicrania parossistica e sindrome
SUNCT.
Trattamento di scelta
Terapia Cefalea a grappolo Emicrania parossistica Sindrome SUNCT
Acuta 100% ossigeno, 15 l/min per 15-20 min o cessato completamente il dolore.(A)

Sumatriptan 6 mg s.c. (A)
Sumatriptan 20 mg nasale (A)
Zolmitriptan 5 mg nasale (A/B)
Zolmitriptan 10 mg nasale (A/B)
Zolmitriptan 10 mg orale (B)
Zolmitriptan 5 mg orale (B)
Lidocaina intranasale (B)
Octreotide (B)
Preventiva Verapamil (A) Indometacina (A) Lamotrigina (C)
Steroidi (A) Verapamil (C)
Litio Carbonato (B) FANS (C)
Metisergide (B)
Topiramato (B)
Ergotamina Tartrato (B)
Acido Valproico (C)
Melatonina (C)
Baclofene (C)
Per le dosi esatte consultare il testo (A evidenzia efficacia, B evidenzia efficacia probabile, C evidenzia efficacia possibile).



da :  https://www.eaneurology.org/fileadmin/user_upload/guidline_papers/Linee_Guida_EFNS_per_il_trattamento_della_cefalea_a_grappolo.pdf
« Ultima modifica: Maggio 24, 2016, 17:36:40 Mar da RRODOLFO »

Offline a_giuseppe

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 38
Re:LINEE GUIDA ATTUALI (EFNS) PER LA CH
« Risposta #31 il: Dicembre 10, 2016, 05:34:57 Sab »
Premetto che non sono andato sul sito dell EAN a cercare perché il content manager dello stesso è birichino ed è in sciopero con la conseguenza che il sito è inaccessibile. Ma volevo chiedere una cosa. Le linee guida scientifiche che si trovano online risalgono al 2006 con tanto di promessa "le aggiorneremo tra 3 anni" volevo sapere se appunto non sono state più aggiornate o se semplicemente online si trova materiale vecchio. Mi interesserebbe leggere perché già nel 2006 si sollevavano obiezioni sui pochi studi in doppio placebo riguardo verapamil e sui probabili rebounddi ossigeno e imigran. E sul fatto che si dovevano provare i vari antiepilettici come profilassi. Se ci fossero linee guida più recenti e magari qualcuno ne dispone potrebbe condividerle? Vorrei analizare gli articoli che fanno riferimento alle obiezioni su dette in modi tale da capire come comportarmi :/

PS. Scrivo mentre placa piano ma inesorabilmente una crisi  :-X
« Ultima modifica: Dicembre 10, 2016, 05:38:58 Sab da a_giuseppe »

Offline Bacca bianca

  • Socio Ouch
  • Utente esperto
  • ******
  • Post: 330
  • ...e infine uscimmo a riveder le stelle
Re:LINEE GUIDA ATTUALI (EFNS) PER LA CH
« Risposta #32 il: Dicembre 10, 2016, 08:57:11 Sab »
Ciao Giuseppe,sul sito IHS nella parte finale alla voce linee guida ci sono vari pdf,uno fatto da vari specialisti italiani e risalente al 2012. È un aggiornamento e riguarda le cefalee primarie in genere tra cui anche la ch. È  il materiale più recente che ho trovato. Il testo è in inglese ma da quello che ho capito non ci sono grandi novità, almeno per la ch. Tieni duro,ogni crisi è una di meno. Un abbraccio fraterno.
Carlo Toscan
ginmao@libero.it

Offline a_giuseppe

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 38
Re:LINEE GUIDA ATTUALI (EFNS) PER LA CH
« Risposta #33 il: Dicembre 11, 2016, 16:58:39 Dom »
Ciao Giuseppe,sul sito IHS nella parte finale alla voce linee guida ci sono vari pdf,uno fatto da vari specialisti italiani e risalente al 2012. È un aggiornamento e riguarda le cefalee primarie in genere tra cui anche la ch. È  il materiale più recente che ho trovato. Il testo è in inglese ma da quello che ho capito non ci sono grandi novità, almeno per la ch. Tieni duro,ogni crisi è una di meno. Un abbraccio fraterno.

Sì, novità so anche io che non ce ne sono eccetto chetogenica e anti-cgrp per tutte le cefalee primarie. Però sarebbe cosa giusta che si indicasse con precisione quali effetti dà cosa. E se sia o meno dannoso, poiché provoca allungamento dei grappoli, il verapamil  :-\ ma vedo che siamo rimasti all'affermazione del 2006 sui pochi studi riguardo le profilassi...

Offline Releone80

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 4
Re:LINEE GUIDA ATTUALI (EFNS) PER LA CH
« Risposta #34 il: Dicembre 26, 2016, 11:00:43 Lun »
..domanda amici,io uso il RIZALIV che fa parte della stessa famiglia ma ultimamente non mi fa piu'alcun effetto,posso farmi prescrivere dal dottore uno di quelli elencati oppure non serve a nulla?..e soprattutto e' vero che il verapamil e'pericoloso?
Riporto su questo Post le attuali Linee Guida Europee (EFNS) per la Cefalea a Grappolo.


BIBLIOGRAPHIC SOURCE

May A, Leone M, Afra J, Linde M, Sandor PS, Evers S, Goadsby PJ,
EFSN Task Force, EFNS guidelines on the treatment of Cluster Headache
and other trigeminalautonomic cephalalgias.
Eur J Neurol 2006 Oct; 13(10):1066-77. (Date Modified:11/10/2008).


METHOD OF GUIDELINE VALIDATION

Peer Review
DESCRIPTION OF METHOD OF GUIDELINE VALIDATION
The guidelines were validated according to the European Federation of Neurological Societies (EFNS) criteria (see "Availability of Companion Documents" field).

RECOMMENDATIONS

MAJOR RECOMMENDATIONS

The levels of evidence (class I-IV) supporting the recommendations and ratings of recommendations (A-C, good practice point) are defined at the end of the "Major Recommendations" field. Table 5.

Treatment Recommendations for Cluster Headache,

Treatment of Choice

Therapy

Cluster Headache

Acute

100% oxygen, 15 l/min (A)
Sumatriptan 6 mg, subcutaneous (A)
Sumatriptan 20 mg nasal (A)
Zolmitriptan 5 mg nasal (A/B)
Zolmitriptan 10 mg nasal (A/B)
Zolmitriptan 10 mg oral (B)
Zolmitriptan 5 mg oral (B)
Lidocaine intranasal (B)
Octreotide (B)


Preventative

Verapamil (A)
Steroids (A)
Lithium carbonate (B)
Methysergide (B)
Topiramate (B)
Ergotamine tartrate (B)
Valproic acid (C)
Melatonin (C)
Baclofen (C)


Peace & Love

DON

Ps. per chi è interessato all'originale può contattarmi.

Offline luca68

  • Amministratore
  • Utente beato
  • ******
  • Post: 1.888
Re:LINEE GUIDA ATTUALI (EFNS) PER LA CH
« Risposta #35 il: Dicembre 26, 2016, 14:29:37 Lun »
Ciao releone,
intanto cosa usi come sintomatico?

Dovrebbe essere il tuo neurologo,  che conoscendo la tua anamnesi, la tua storia ed i farmaci che hai assunto in questi anni, a mettere a punto una strategia mirata.

Il verapamil non fa male per partito preso, ci sono sofferenti che con cicli di qualche settimana riescono a tenere a bada i loro grappoli con questo farmaco; poi non lo assumono più fino al grappolo successivo.
Se tutto questo funziona, con effetti collaterali sopportabili e a fronte di dosaggi non troppo alti, con periodi di remissione lunghi (anche oltre i 2 anni), si può affermare che il verapamil è una buona profilassi.

Purtroppo molti di noi lo hanno abbandonato perché a fronte di una diminuzione dell'intensità degli attacchi, i grappoli si prolungavano nel tempo costringendoci ad alzare le dosi e di conseguenza aumentando gli effetti colaterali fino a renderli insopportabili.
Si arrivava a "vivere" in uno stato di grappolo sopito senza fine con il metabolismo saturo di farmaco e uno stato di debolezza inaccettabile. Tralascio effetti secondari ma non meno debilitanti.

Ognuno di noi risponde in maniera soggettiva alle cure, bisogna imparare a leggere i segnali che ci invia il nostro corpo e affrontare la ch con coraggio.

Oggi armi al nostro arco ne abbiamo, molte di esse non sono farmaci: ossigeno, crioterapia....dieta chetogenica.

Leggi, informati e chiedi....vedrai che anche tu troverai la tua strada per camminare fianco a fianco alla bestia, senza paura.

Luca68
Luca Marchisio
CONSIGLIERE OUCH Italia (onlus)
Cell. +39348/9006208   e-mail  luca.m@ouchitalia.net