Autore Topic: Centro Cefalee di Chieti  (Letto 2270 volte)

Offline tramtramtram

  • Super utente
  • ****
  • Post: 667
Centro Cefalee di Chieti
« il: Ottobre 17, 2006, 02:10:05 Mar »
Navigando su internet ho trovato un blog del 1-8-2005 (sito ciao.it) che segnala il Centro Cefalee di Chieti per l'approccio positivo che adotta nei confronti di chi cerca una cura, con paricolare riferimento alla cefalea a grappolo.
Ho incollato qui sotto, in verde corsivo, il contenuto del blog, e in rosso la parte di nostro interesse.
Enzo
 :)

INIZIO BLOG

TITOLO: "nimesulide o aulin?forti cefalee? 1 BUON CONSIGLIO"

Un'Opinione di jo40 su Aulin (1 Agosto 2005)

eh, l'aulin...sia benedetto chl' ha inventato...credo che, come tutti gli altri medicinali sia ovviamente da stare attenti a non farne abuso ma, nel per chi si ritrova come nel mio caso ad usarlo solo quando si ha mal di testa forte ( per quello che mi riguarda almeno 5/6 volte al mese )non credo possano verificarsi degli inconvenienti se non lo si assume a stomaco vuoto ed al minimo accenno di cefalea.
MA da un po' di tempo a questa parte acquisto " nimesulide doc " che non credevo fosse davvero la stessa cosa e invece...e' proprio vero...non cambia nulla...solo che l'effetto e' un pochino piu' ritardato rispetto all'Aulin ( sara' autosuggestione ) ? ? ?
Anzi, a dire il vero qualcosa cambia : paghi di meno e il prodotto e' lo stesso.
Devo dire comunque che mi e' capitato certe volte di avere un po' di mal di schiena e dopo aver ingerito una sola bustina di aulin il dolore si e' assopito almeno dell' 80°/°.
Direi quindi che e' un ottimo antiffiamatorio.
A proposito
: per chi soffrisse di forti cefalee continue e non riesce atrovare una giusta soluzione consiglio una capatina al Centro per le cefalee di Chieti e chiedere una visita.Lo dico perche', indirettamente, ho vissuto una bruttissima esperienza di cefalea a grappolo che per anni ha arrecato bruttissimi disturbi ad una persona a me molto cara , tanto che a volte sveniva perfino dal dolore perdendo per diversi minuti anche la vista finche' poi non le veniva praticata una particolare inniezione al pronto soccorso che dopo 15 minuti rimetteva le " cose a posto" ( a base di toradol ).
Una visita al Centro per le cefalee di Chieti e' servita davvero ad eliminare almeno di un buon 60 per cento questo disturbo ma sapete perche' ? Loro dicono che e' difficile determinare bene da cosa possa derivare un mal di testa ...i motivi possono esseere i piu' disparati ( perfino l'ansia puo' esserne portatrice ).
MA oltre che all'analisi clinica dell'individuo ecc ecc. quello che loro fanno e' una lunga intervista al paziente a riguardo delle sue abitudini alimentari, l'ambiente in cui vive e lavora , di cosa si e' sofferto in passato e di cosa soffrissero i famigliari , in quale particolare periodo in particolar modo si verifica la cefalea nell' arco di un anno,stati di nervosismo dovuto ad ansia e cosi' via.Praticamente, insieme a loro , porti avanti per un periodo di tempo una lunga indagine che poi porta all'esclusione volta per volta dei fattori piu' improbabili che possano generare il tuo mal di testa e, ovviamente, devi seguire una cura che loro cambiano in base al grado di dolore che si ripresenta nelle prossime cefalee.

Detto cosi' puo' sembrare riduttivo , lo so', ma non riesco ad esprimermi in temini medici appropriati.
Bh'e, e' ovvio che, in casi simil, l'aulin sarvirebbe ben poco.


FINE BLOG
E n z o   P o r c u
e-mail  tramtramtram@yahoo.it

Offline Lucius

  • CH International Council
  • Utente biotronico
  • ******
  • Post: 5.119
  • We'll kill you, beast!
Re:Centro Cefalee di Chieti
« Risposta #1 il: Ottobre 17, 2006, 08:36:17 Mar »
Grazie Enzo! ;)

Luciano Patrucco
O.U.C.H. Italia
Referente I.C.H.A. (International Cluster Headache Alliance)

Skianta

  • Visitatore
Re:Centro Cefalee di Chieti
« Risposta #2 il: Ottobre 17, 2006, 13:57:17 Mar »
Dovrebbero essere considerazioni che fa qualsiasi centro cefalee degno di chiamarsi tale.   ;)

Offline gabrielik

  • Socio Ouch
  • Utente beato
  • ******
  • Post: 1.587
  • Lo Spazio L'universo La luce La vita OUCH ITALIA
    • Oltre l'universo la vita.....? nei momenti bui guarda le stelle ma lassù c'è vita....?
Re:Centro Cefalee di Chieti
« Risposta #3 il: Ottobre 22, 2006, 11:05:33 Dom »
ciao innanzitutto grazie  e scusami avevo dimenticato di darti il benvenuto a grappolandia
sai io sono di non molto lontano da chieti e non no lo definisco un buon centro cefaleee e neanche quello di Teramo a me più vicino per i trattamenti ricevuti
comunque volevo dire che certamente si va a soggetto ma l'aulin e nimesulide sulla mia esperienza e da morire verissimo che l'aulin in pochi minuti fa passare un'attacco com'è verissimo che pochi minuti dopo ne torna uno maledettissimamente più forte e più lungo stesso anche con nimesulide più ritardante ma altrettanto potente il ritorno dell'attacco io non faccio uso di imigran da molto tempo e non voglio prenderla più finchè ho forze anche sbattendo la testa al muro e assumo negli attacchi molto forti antidolorifici scoprii così per caso in un'attacco a casa di mio fratello VOLTFAST tm 50mg diclofenac potassio al forte sapore di menta mi aiuta a sopportare l'attacco medio e se preso all'inizio lo limita a pochissimi minuti
ma la cosa importante e che non torna mai un'attacco dopo come nel caso dell'aulin e nimesulide certo che sarà soggettivo ma io  sconsiglio specialmente l'aulin per la ch
Dietro ogni nuvola c'è sempre un raggio di sole.......

Offline tramtramtram

  • Super utente
  • ****
  • Post: 667
Re:Centro Cefalee di Chieti
« Risposta #4 il: Ottobre 22, 2006, 20:20:55 Dom »
Personalmente, non ho mai provato l'Aulin (o similari) con la CH.  L'ho preso anni fa solamente in occasione di post-estrazioni dentali.

In effetti il blog aveva come argomento l'Aulin e per inciso citava l'esperienza di un amico con la CH, ma non tanto per l'uso dell'Aulin, quanto per il riferimento al centro di Chieti.

Ciao da Enzo  :)
E n z o   P o r c u
e-mail  tramtramtram@yahoo.it

Offline Sten

  • Socio Ouch
  • Utente galattico
  • ******
  • Post: 6.538
  • Semper Fidelis et de Oppresso Liber
Re:Centro Cefalee di Chieti
« Risposta #5 il: Ottobre 28, 2006, 08:56:55 Sab »
L'Aulin e similari sono comunque ottimi anti-infiammatori.
NON risolvono la crisi ma, se presi per tempo, un po' di sollievo lo possono dare.

Per l'indagine sul paziente, anche a me al Mondino nel '94 hanno fatto compilare il questionario detto "delle 500 domande"...

Alla fine mi hanno detto che mi trovavo in uno stato "Ansioso-Depressivo" (ekkekkà... ero ricoverato per analisi da una settimana in un "Manicomio", mi avevano causato una crisi "tanto per vedere com'era" e mi trattavano con la consueta "aria di sufficienza" tipica di una certa tipologia di medici ora parzialmente in estinzione)...

Dopo di ciò mi hanno prescritto IMIGRAN e VERAPAMIL.

Insomma... "Niente di nuovo sotto il sole".

 :-\

Stefano Capurro
Socio Fondatore OUCH Italia (onlus)
Cell. +39 3738660245
e-mail  stefano.capurro@fastwebnet.it