Autore Topic: Sempre vivo  (Letto 132 volte)

Offline Bacca bianca

  • Socio Ouch
  • Utente esperto
  • ******
  • Post: 315
  • ...e infine uscimmo a riveder le stelle
Sempre vivo
« il: Maggio 05, 2019, 21:07:14 Dom »
Stamattina controllando la posta ho trovato una mail di Luca 68,un po' preoccupato della mia assenza. Mi ha riscaldato il cuore perché mi sono sentito meno solo del solito e perché mi ha ricordato l'appartenenza a questa grande famiglia. Non sono prodigo di lusinghe però vorrei ringraziare particolarmente Luca e rinnovargli,per quanto può valere,la mia stima per tutto quello che fa e per come lo fa. A volte bisogna anche dire le cose,non solo pensarle,quindi grazie ancora amico e fratello mio. Poi,come purtroppo spesso accade,mi sono sentito un po' in colpa per non essere mai venuto a nessun meeting e non aver conosciuto personalmente nessuno di voi. Mi ero ripromesso di farlo e quest'anno, Bergamo era un obiettivo alla mia portata. Inutile trovare scuse o giustificazioni,però io combatto da anni una guerra su due fronti; da una parte la ch e dall'altra un problema mai ben chiarito che mi causa continui dolori alle gambe,a volte rendendomi difficile anche il solo salire le scale. Alti e bassi,con ovvie ripercussioni sulla sfera dell'umore e della voglia di fare. Non voglio tediarvi con questo ma sappiate che sto lottando molto. Quando la ch si sovrappone a questo tutto diventa estremamente complicato,oltre che per il dolore,proprio per non cedere allo sconforto,per tenere i nervi saldi. Sono entrato in grappolo a ottobre e per un mese e mezzo tutto è andato bene,ossigeno,niente farmaci,un po' di pazienza,crisi abbastanza brevi,sui 40 minuti e gestite in tranquillità. Poi un mese di tregua ed il pensiero di esserne fuori,come sempre mi è capitato; diciamo che storicamente dopo le prime due settimane senza crisi ero già sicuro di aver terminato il grappolo e quindi avere campo libero. In quel mese però,qualche volta, ho avuto qualche piccola e breve shadow e per un grappolato è inutile dire che le antenne erano ben dritte e l'animo poco sereno. Infatti a gennaio è ripartita con cattiveria sorprendendomi (senza ossigeno) con due crisi di quelle che non provavo da anni. Ha fatto la sua sfuriata,come ha visto di nuovo comparire la bombola si è calmata e a metà marzo si è ritirata. Dico questo per ribadire quello che recentemente qualcuno ha scritto,cioè che con la ch non ci sono mai certezze,non sappiamo mai quando viene,quanto resta,quanto rompe. Quindi auguro a tutti voi di non demoralizzarvi mai,di trovare sempre la forza e il coraggio per combattere. Oggi pomeriggio,dopo mangiato,mi sono addormentato e al risveglio,sentendomi bene,ho pensato quanto è bello poter fare anche cose semplici che tutti danno per scontate. Per noi la vita è diversa e se qualcuno non capisce perché sorridiamo soddisfatti per cose banali non importa. Un abbraccio a tutti.
Carlo Toscan
ginmao@libero.it

Offline luca68

  • Amministratore
  • Utente beato
  • ******
  • Post: 1.834
Re:Sempre vivo
« Risposta #1 il: Maggio 05, 2019, 23:37:56 Dom »
e al risveglio,sentendomi bene,ho pensato quanto è bello poter fare anche cose semplici che tutti danno per scontate. Per noi la vita è diversa e se qualcuno non capisce perché sorridiamo soddisfatti per cose banali non importa. Un abbraccio a tutti.

Sorrido con te fratello
Luca Marchisio
CONSIGLIERE OUCH Italia (onlus)
Cell. +39348/9006208   e-mail  luca.m@ouchitalia.net

Offline SfInGe

  • Moderatore
  • Super utente
  • ******
  • Post: 846
  • Una cosa bella è una gioia per sempre Keats
Re:Sempre vivo
« Risposta #2 il: Maggio 06, 2019, 17:41:32 Lun »
...

Fratello noi ci siamo e nn sei l'unico a latitare.
Se hai bisogno ci trovi.
Problemi agli arti inferiori non ben specificati?
Escludendo anomalie muscoloscheletriche rimane
La patologia autoimmune o neurologica. Indaga a fondo.
Ti abbraccio
Maria

Maria Covelli
Referente Regione Puglia OUCH Italia (onlus)
Moderatore grappolaiuto
Cell.329.1644702 e-mail  maria.c@ouchitalia.net

Offline ALEXGIUA

  • Staff OUCH
  • Super utente
  • ******
  • Post: 566
  • Vice Presidente OUCH Italia
Re:Sempre vivo
« Risposta #3 il: Maggio 08, 2019, 15:12:36 Mer »
Un abbraccio di cuore fratello di dolore.
Viene e va senza regole, ma la sua regolarità è impressionante.
Buona remissione e sorridiamo anche se a volte è veramente difficile.

Alessandro Giua
Vice Presidente OUCH Italia (onlus)
cell.335-5465545
 

Offline Andrea Gi

  • Socio Ouch
  • Utente esperto
  • ******
  • Post: 186
  • Insieme ce la faremo!
Re:Sempre vivo
« Risposta #4 il: Maggio 13, 2019, 18:32:05 Lun »
[...]
Poi,come purtroppo spesso accade,mi sono sentito un po' in colpa per non essere mai venuto a nessun meeting e non aver conosciuto personalmente nessuno di voi. Mi ero ripromesso di farlo e quest'anno, Bergamo era un obiettivo alla mia portata.

Caro Carlo, per me è sempre un piacere leggerti. Già ti avevo chiesto un paio di volte, ma non mi piace insistere troppo con le persone... ma sappi che non vedo veramente l'ora di conoscerti di persona per parlarci a quattr'occhi, come due fratelli.
Il tempo c'è, avremo tante altre occasioni. L'importante è non lasciarsele sfuggire ;)  :-*

Citazione
Quindi auguro a tutti voi di non demoralizzarvi mai,di trovare sempre la forza e il coraggio per combattere.

Grazie dell'augurio, ricambio di cuore. E leggere te aiuta tanto. Credimi

Citazione
Per noi la vita è diversa e se qualcuno non capisce perché sorridiamo soddisfatti per cose banali non importa. Un abbraccio a tutti.

Proprio così fratello. Ti abbraccio forte

Andrea

Andrea Galardo
Cel. 328-9195734   e-mail  galardo.andrea@gmail.com