Autore Topic: Ciao  (Letto 231 volte)

Offline SfInGe

  • Moderatore
  • Super utente
  • ******
  • Post: 818
  • Una cosa bella è una gioia per sempre Keats
Re:Ciao
« Risposta #15 il: Maggio 15, 2018, 16:22:55 Mar »
...

Della CH ho sempre pensato data la sua potenza fosse il dolore del mondo in un corpo umano, piccolo contenitore penserai per un simile compito.. Eh no siamo troppo grandi per cadere.
L'unico limite dell'essere umano è il suo corpo per il resto é infinito!
Non scoraggiarti anche se è difficile, anche se ti frantuma non prendertela con te. In un centro cefalee ci devi andare ti prego, ti esorto a provare.
Non sono cresciuta con la bestia sai me la ritrovo da qualche anno accanto. Come te mi sento diversa dai fratelli e dalle sorelle che ne soffrono da decenni. Anche la mia CH è secondaria. Non andrà via rimarrà con me ogni giorno, più volte mi azzanna ed io so quando arriverà e non posso cambiarlo, non posso fermare il tempo, non posso fermare me
perché li conosco bene quei momenti in bilico appesi ad un appiglio dove speri si rompa..
Guarda sempre davanti a te, guardati fratello e amati. Amati nel dolore, amati nel sorriso, amati cmq anche quando non respiri, anche quando affranto vedi pezzi del tuo animo sparsi e credi che siano smarriti.. E se invece fossero pagine da riscrivere?
Scrivi ancora!
Sii forte
Maria

Maria Covelli
Segreteria Soci OUCH Italia (onlus)
Moderatore grappolaiuto
Cell.329.1644702 e-mail  maria.c@ouchitalia.net

Offline Krizia73

  • Socio Ouch
  • Nuovo utente
  • ******
  • Post: 19
Re:Ciao
« Risposta #16 il: Maggio 15, 2018, 17:54:38 Mar »
Ho letto e riletto questi messaggi e mi sento ancora piu piccola immaginando il  tuo dolore e le tue difficoltà ciclopiche. Non è giusto soffrire così e non è giusto avere cosi tanti problemi. Questo gruppo è il posto giusto x sentirsi capiti,x vedere sempre una mano tesa in segno d aiuto. Spesso basta solo leggere i post  x avere la forza  di affrontare il dolore e  capire di non essere piu soli. Non arrenderti. Un grosso abbraccio

Offline ALEXGIUA

  • Staff OUCH
  • Super utente
  • ******
  • Post: 556
  • Vice Presidente OUCH Italia
Re:Ciao
« Risposta #17 il: Maggio 17, 2018, 13:33:02 Gio »
Ciao Francesco questa famiglia è qui per ascoltarti mai sul pulpito...sempre al tuo fianco.
Ho letto la tua storia colma di sofferenza e dolore.
Un abbraccio e aggiornaci.

Alessandro Giua
Vice Presidente OUCH Italia (onlus)
cell.335-5465545
 

Offline francesco23373

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 9
Re:Ciao
« Risposta #18 il: Maggio 17, 2018, 19:30:34 Gio »
Ciao ragazzi. Come sempre grazie. Davvero. A volte si leggono tante cose sulla forza che può avere una parola di conforto oppure il sapere di non essere soli. Bè auguro a tutti di provare questa forza. È immensa. L'unico rammarico è che un dolore che è atroce ci unisce così tanto. Pensate che bello se per un attimo potessimo avere una gioia altrettanto forte che ci unisse??? Non voglio essere frainteso ne tantomeno ipocrita (proprio non è da me !!) . Ma quello che noi a volte chiamiamo amore, bene , gioia, forse è quello che ci da una forza che altrimenti non avremo. Domani inizio la stagione e cambio orario del cerotto alla nitroglicerina , lo metterò alle 03 di notte, cosi avrò il tempo di fare sfogare quella che abbiamo definito "la bestia" ed io prima di conoscervi la chiamavo "il problemino" . No. Non sarà neppure lei a farmi divenire "bianco , orizzontale, e freddo" . Ora mai la lista inizia ad essere lunga dei miei "acciacchi". Però sarò un bambino di 45 anni ma io da quando ci ho conosciuto sono più tranquillo. Non mi sono mai arreso sia chiaro. Ma sapere che " male che va " ho persone eccezionali  che ci sono mi fa stare bene.
Domani si parte !!!!! Amo la montagna... Lunedì ci aggiornerò su miei piatti...ed ahimè su come è andata con il cambio  di orario per l'attacco. Grazie
Ciao...Francesco

Offline ALEXGIUA

  • Staff OUCH
  • Super utente
  • ******
  • Post: 556
  • Vice Presidente OUCH Italia
Re:Ciao
« Risposta #19 il: Maggio 18, 2018, 13:54:18 Ven »
Ciao Francesco "in bocca al lupo" per la nuova avventura.
Siamo al tuo fianco e come dici te sapere che qualcuno ti pensa e ti dona conforto è fondamentale nel vivere il quotidiano.
Forza GUERRIERO !!!
Aggiornaci a presto.

Alessandro Giua
Vice Presidente OUCH Italia (onlus)
cell.335-5465545
 

Offline francesco23373

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 9
Re:Ciao
« Risposta #20 il: Maggio 21, 2018, 17:48:12 Lun »
Eccomi di ritorno..... Giovedì riparto. Sono arrivato ieri sera verso le 11 ma ero stanco. Tre giorni,  due attacchi.  Ci metterei la firma.  Tutti notturni molto notturni dato che come detto ho cambiato orario del cerotto alla nitro proprio per non trovarmi a lavoro durante la mattina con un attacco ed ovviamente nn potrei lavorare.  L'unica cosa che mi pesa é che nn posso uscire a camminare.... Trovo sollievo nel camminare,  li ho la mia camera è anche se bella con il suo bagno (vomitate varie!!!)  nn posso camminare più di tanto.  Uscire non è  il caso dato che li di notte circolano un po' di animali,  non pericolosissimi (volpi,  ghiri,  cinghiali)  ma che comunque è bene lasciar nel loro mondo. Il ghiaccio non ho avuto il coraggio di chiederlo dato che nn avrei saputo che rispondere sulla necessità che ne avrei di notte,  in compenso l'acqua è molto fredda dal rubinetto ed anche se poco poco ho cmq sollievo.  Come sempre cerco di vedere il mezzo bicchiere pieno..... E quindi : nn ho toccato alcool e come vi avevo detto tendendo a bere x me è importante,  non mi ha dato fastidio l'altitudine per cui non ho avuto crisi anginose che mi avrebbero costretto a prendere nitro sub linguale con le conseguenze che sapete.  A volte mi arrabbio  dato che parlavo con mia madre di questa preoccupazione è lei mi ha detto " vabbe fai finta di nulla e sopporti" . Questo non è  un dolore che puoi far finta di nulla,  lui ti vuole tutto tutta la tua presenza nn vuole concorrenti x cui  incrocio le dita di nn avere mai un attacco a mezzogiorno.  Ma nn voglio pensarci adesso,  come detto adesso mi concentro sul positivo.  Stanotte alle 3 cerotto.  Finirà mai?