Autore Topic: Un altro passo avanti con la Dott.ssa Cinzia Cavestro del centro cefalee Alba CN  (Letto 5061 volte)

Offline luca68

  • Amministratore
  • Utente beato
  • ******
  • Post: 1.883
A tutti i sofferenti interessati.

Dalla rinnovata collaborazione tra O.U.C.H. Italia e la Dott.ssa Cinzia Cavestro, responsabile del Centro Cefalee di Alba (CN), riportiamo quanto emerso al meeting ouch di Bergamo da poco concluso.




STRUTTURA ED APPROCCIO TERAPEUTICO

La Struttura Organizzativa Semplice “Centro Cefalee”, parte della S.O.C. di Neurologia dell’Ospedale di Alba, diretta dalla Dott.ssa Cinzia Cavestro, è una struttura ad elevata specializzazione per le cefalee e di primo livello per le malattie rare.
Per poter valutare e gestire al meglio il problema cefalea il paziente deve essere valutato nella sua complessità e non solo dal punto di vista neurologico. Per tale motivo con il personale direttamente addetto al centro collaborano varie figure professionali di altri ambiti specialistici e la valutazione del malato comprende anche la valutazione di aspetti internistici.
Il centro cefalee è dedicato ai pazienti affetti da forme di cefalea complessa, mentre viene demandata la valutazione e gestione delle forme acutissime e delle forme minori ai colleghi di competenza, ossia ai medici dell’urgenza e ai medici di medicina generale e ai neurologi generali rispettivamente.



MISSION O.U.C.H. Italia

Il nuovo modo di intendere la nostra patologia illustratoci dalla Dott.ssa Cavestro già in occasione del meeting ouch del 2015, sta avendo riscontri molto interessanti e positivi.
Ouch sposa appieno l’apertura mentale che spazia oltre la classificazione della ch come “cefalea primaria” e quindi non dipendente da altre patologie, mettendosi in discussione ed offrendo la piena collaborazione alla Dottoressa Cavestro per poter continuare la sua attività di ricerca ed  ampliare la raccolta dati.


Vengono di seguito allegati i documenti riguardanti:

- Studio su casi di sofferenti di ch cronici ed episodici presentato al Meeting ouch di Bergamo 8/9 Aprile 2017.
- Profilo cefalee, contenente l’elenco degli esami ematici richiesti.
- Questionario pazienti cefalea.

All’interno dei documenti troverete i contatti necessari. Per ulteriori info e appuntamenti consultare il sito:
http://www.aslcn2.it/lospedale-alba-bra/specialita-mediche/centro-cefalee/informazioni-generali/
http://www.aslcn2.it/lospedale-alba-bra/specialita-mediche/centro-cefalee/informazioni-medici/


Il direttivo O.U.C.H. Italia ONLUS
« Ultima modifica: Maggio 03, 2017, 13:30:48 Mer da luca68 »
Luca Marchisio
CONSIGLIERE OUCH Italia (onlus)
Cell. +39348/9006208   e-mail  luca.m@ouchitalia.net

Offline Andrea Gi

  • Socio Ouch
  • Utente esperto
  • ******
  • Post: 201
  • Insieme ce la faremo!
Scalpito dalla voglia di fare gli esami richiesti e inviarli alla Dott.ssa Cavestro!!!
Penso che, come già emerso durante il meeting, si dovrebbe specificare, o almeno rilevare, se il periodo degli esami è attivo o di remissione (per gli episodici ovviamente). O forse un ulteriore parametro di valutazione è, nell'ambito dello stesso paziente, valutare se ci sono variazioni di sorta negli indici di interesse tra quando si è in grappolo e quando si è in remissione.

Spero di poter dire che questa sarà la chiave di volta, l'uovo di colombo. Ci credo!

Grazie a tutti.

Andrea

Andrea Galardo
Cel. 328-9195734   e-mail  galardo.andrea@gmail.com

Offline siciliano

  • Moderatore
  • Utente sublime
  • ******
  • Post: 4.432
è cosa buona e giusta

Alessandro Anelli
OUCH Italia (onlus)
Moderatore Grappolaiuto
cell. 340/5530713  e.mail - alessandro@ouchitalia.net

Offline ALEXGIUA

  • Staff OUCH
  • Super utente
  • ******
  • Post: 570
  • Vice Presidente OUCH Italia
Scalpito dalla voglia di fare gli esami richiesti e inviarli alla Dott.ssa Cavestro!!!
Penso che, come già emerso durante il meeting, si dovrebbe specificare, o almeno rilevare, se il periodo degli esami è attivo o di remissione (per gli episodici ovviamente). O forse un ulteriore parametro di valutazione è, nell'ambito dello stesso paziente, valutare se ci sono variazioni di sorta negli indici di interesse tra quando si è in grappolo e quando si è in remissione.

Spero di poter dire che questa sarà la chiave di volta, l'uovo di colombo. Ci credo!

Grazie a tutti.

Andrea

Certo che si

Alessandro Giua
Vice Presidente OUCH Italia (onlus)
cell.335-5465545
 

Offline Jessica Martelli

  • Nuovo utente
  • *
  • Post: 3
Ciao a tutti, mi chiamo Jessica, non sono "sofferente" di ch, ma interessata a capirla per via di un amico a cui voglio bene e che ne soffre .... mi sarebbe piaciuto vedere quali sono gli esami richiesti ma il link non è piu attivo. Qualcuno se li ha fatti di recente si ricorda quali sono?
Grazie fin da ora, ciao
Jess

Offline luca68

  • Amministratore
  • Utente beato
  • ******
  • Post: 1.883
Ciao a tutti, mi chiamo Jessica, non sono "sofferente" di ch, ma interessata a capirla per via di un amico a cui voglio bene e che ne soffre .... mi sarebbe piaciuto vedere quali sono gli esami richiesti ma il link non è piu attivo. Qualcuno se li ha fatti di recente si ricorda quali sono?
Grazie fin da ora, ciao
Jess
Dovrei averli salvati in pdf, settimana prossima li allego ;)
Luca Marchisio
CONSIGLIERE OUCH Italia (onlus)
Cell. +39348/9006208   e-mail  luca.m@ouchitalia.net

Offline luca68

  • Amministratore
  • Utente beato
  • ******
  • Post: 1.883
Ciao a tutti, mi chiamo Jessica, non sono "sofferente" di ch, ma interessata a capirla per via di un amico a cui voglio bene e che ne soffre .... mi sarebbe piaciuto vedere quali sono gli esami richiesti ma il link non è piu attivo. Qualcuno se li ha fatti di recente si ricorda quali sono?
Grazie fin da ora, ciao
Jess

allego i files pdf
Luca Marchisio
CONSIGLIERE OUCH Italia (onlus)
Cell. +39348/9006208   e-mail  luca.m@ouchitalia.net