Autore Topic: Classificazione cefalee  (Letto 2458 volte)

Offline MARINA60

  • Socio Ouch
  • Utente junior
  • ******
  • Post: 65
Classificazione cefalee
« il: Agosto 30, 2013, 14:29:30 Ven »
carissimi,
sono attanagliata da un dilemma atroce: nella classificazione delle cefalee esiste una distinzione fra la cefalea a grappolo e la presunta cefalea a grappolo. Visto che la diagnosi Ŕ basata esclusivamente su fattori soggettivi (o meglio sulla presenza di alcuni di essi; es la monolateralitÓ, dolore acuto, irrequietazza ecc.,) perchŔ Ŕ prevista anche una forma "presunta"? Mi pare che la diagnosi debba essere presunta (in quanto non pu˛ basarsi su fatti oggettivi), ma la malattia mi pare sia diffcile da "inventare" o simulare (anche perchŔ chi vorrebbe simularla, e poi: per simularla bisognerebbe infilarsi un temperino in un occhio e credo nessuno lo vorrebbe)
Riuscite a darmi una spiegazione per questa che, ritengo, sia una stranezza?


Offline siciliano

  • Moderatore
  • Utente sublime
  • ******
  • Post: 4.411
Re:Classificazione cefalee
« Risposta #1 il: Agosto 30, 2013, 16:48:19 Ven »
con il termine presunta si individuano quelle cefalee atipiche, che sembrano grappolo ma non soddisfano tutte le caratteristiche


Alessandro Anelli
OUCH Italia (onlus)
Moderatore Grappolaiuto
cell. 340/5530713  e.mail - alessandro@ouchitalia.net